La Camera approva legge contro gli stalker: soddisfatta la Lomazzo

0
5

Avellino – La legge contro gli stalker, approvata quasi all’unanimità dalla Camera dei deputati, allinea la normativa italiana a quella di molti altri Paesi e punisce “chiunque molesta o minaccia taluno con atti reiterati e idonei a cagionare un perdurante e grave stato di ansia o di paura ovvero a ingenerare un fondato timore per l’incolumità’ propria o di un prossimo congiunto o di persona al medesimo legata da relazione affettiva ovvero a costringere lo stesso ad alterare le proprie scelte o abitudini di vita”.
La consigliera di parità della Provincia di Avellino, Mimma Lomazzo, esprime enorme soddisfazione per quanto deciso ed auspica che gli organi deputati intervengano per rendere ancora più incisivo il contrasto alla violenza sessuale. La Lomazzo, inoltre, e’ convinta che grande importanza debba essere data all’educazione culturale, “… a una formazione che insegni, a partire dalle scuole di ogni ordine e grado, il rispetto della cultura della parità e che educhi alla non violenza, al rispetto della donna, al rispetto della sua sessualità che non può mai essere imposta”.
Dopo l’approvazione del provvedimento anche da parte del Senato le donne avranno uno strumento in più per difendersi da comportamenti che rendono la loro vita, un inferno. Rispetto alla copertura finanziaria il ministro Mara Carfagna ha assicurato l’istituzione di un fondo di 20 milioni di euro a disposizione del Ministero pari opportunità per le vittime dello stalking. E’ già stato completato inoltre un bando da 3 milioni e mezzo di euro “per sostenere i centri antiviolenza” che aiutano le donne. Il disegno di legge proposto dalla Carfagna ha registrato, quindi, la convergenza di tutte le forze politiche.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here