Iribsus, Botta (Idv): “Vicenda non più procrastinabile”

0
4

“E’ proprio il caso di dire che al danno si aggiunge la beffa per i 685 dipendenti della Irisbus di Valle Ufita e per gli oltre duemila lavoratori dell’indotto, dopo il nulla di fatto di ieri al tavolo interministeriale, convocato a Roma”. Ad affermarlo, e’ Valentina Botta (Idv), responsabile regionale campana del dipartimento “Lavoro e Welfare” dell’Italia dei Valori, che aggiunge: “Appare ora evidente che ben stretto e’ il margine di trattativa che rimane a disposizione dei sindacati e dei lavoratori, nel prossimo tavolo convocato per il 3 agosto. L’attuale situazione non e’ piu’ sostenibile: la vicenda Irisbus e tutte le altre dell’Irpinia devono essere assunte al primo punto dell’agenda politica, dando garanzie di rilancio del sistema trasporti in Italia e di difesa dei livelli occupazionali nell’Avellinese. Ai lavoratori dell’Irisbus di Valle Ufita va tutta la vicinanza dell’Italia dei Valori”, conclude Valentina Botta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here