Imbriano(SeL): “Mobilitiamoci contro lo smantellamento della sanità”

0
2

Avellino – “Leggere la burocratica freddezza con cui la Giunta Regionale smantella la sanità in Alta Irpinia, lascia profondamente angosciati” così Gennaro Imbriano, dell’Assemblea Nazionale di SeL, commenta il cronoprogramma stilato dall’Ing. Florio.
“Dietro tabelle e numeri, utilizzati per giustificare la chiusura dell’Ospedale di Bisaccia e del pronto soccorso a Sant’Angelo, ci sono donne e uomini, anziani e bambini, intere comunità per le quali il diritto costituzionale alla salute viene da oggi sospeso. Quest’atto priva un intero territorio, l’Alta Irpinia, della possibilità di gestire tempestivamente le emergenze. Eppoi si taglia la sanità pubblica, mentre non si toccano gli affari della sanità privata”. “Ora occorre mobilitarsi – conclude Imbriano – contro le scelte adottate dal Commissario Florio. Ma non dobbiamo dimenticarci dei suoi mandanti: Caldoro, Berlusconi e Tremonti”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here