Il Pd cerca la quadra: documento politico per non tirare a campare

0
5

Avellino – Sono ore decisive per la tenuta ed il futuro dell’amministrazione comunale guidata da Giuseppe Galasso. Domani, alle 18, l’incontro tra i consiglieri, il sindaco e i vertici del Pd presso la sede di via Tagliamento. Dopo l’azzeramento della giunta, la maggioranza ha vissuto una fase fortemente turbolenta: diverse le frizioni e le fibrillazioni interne. Soprattutto, però, è emerso in maniera plastica lo stallo nell’amministrazione della città. Comincia a farsi strada allora l’ipotesi di una modifica dello statuto comunale per l’ampliamento del numero degli assessori esterni. A spalleggiare l’idea, anche il politico di lungo corso, Nicola Mancino. Per ciò che attiene il toto nomi e gli avvicendamenti nella giunta pare ormai chiaro che dopo molto fumo, la montagna partorirà il topolino: due, al massimo tre le sostituzioni. Scontata sembra al momento solo l’uscita di scena di Gennaro Romei, che lascerebbe così vacante l’Assessorato alla Cultura. Condizione imprescindibile per un effettivo rilancio dell’attività amministrativa è il ritrovamento dell’unità tra i democratici. A tale scopo, il senatore Enzo De Luca starebbe ascoltando con attenzione le diverse sensibilità del Pd irpino per trovare la quadra. Dalla seduta in programma domani, dunque, dovrà venir fuori un documento politico condiviso con l’individuazione degli orizzonti programmatici lungo i quali orientare la futura attività al Comune di Avellino. Ma la sfida si annuncia particolarmente difficile. Il nodo più spinoso resta quello delle nomine dei nuovi assessori. Le priorità del documento saranno con ogni probabilità quelle più sentite anche dalla cittadinanza: completamento delle opere pubbliche, definizione del Piano strategico, trasparenza nell’amministrazione e, dal punto di vista squisitamente politico, rafforzamento dei rapporti con gli altri partiti del centrosinistra. Senza tutto questo, immaginare la prosecuzione di un mandato che non sia un continuo tirare a campare, appare difficile.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here