Grottaminarda – Politiche sociali: interviene l’Idv

0
2

L’Italia dei Valori di Grottaminarda prosegue il suo viaggio nel “disagio sociale diffuso” che si respira nella comunità grottese. Il caso che Giovanni De Donato riporta all’attenzione dell’opinione pubblica è quello della Cooperativa “I Vecchi e il Mare” che si occupa dell’assistenza agli anziani e ai disabili. “Alcune lavoratrici, che vivono già in condizioni precarie e difficili lamentano il mancato pagamento della tredicesima mensilità del 2009 e dei primi due mesi del 2010. Questo comporta una notevole serie di problemi, qualcuna di loro è in gravi difficoltà nei pagamenti di bollette, hanno ricevuto persino notifiche per il distacco di somministrazione di gas metano, energia elettrica e morosità per mancato pagamento di canone d’affitto all’IACP. Parliamo delle fasce più deboli della società, di donne che vivono sole, con figli minori a carico, che ogni giorno devono svegliarsi e lottare per sopravvivere. Ci chiediamo di chi è la responsabilità di tutto questo? È doveroso un impegno decisivo in modo tale che questa situazione drammatica venga presto superata. Chi lavora deve essere degnamente retribuito, soprattutto in questo periodo difficile di crisi in tutti i settori. Ma quello che più ha colpito è la storia di una lavoratrice che si è gravemente ammalata, hasubito un intervento chirurgico delicato che l’ha costretta ad allontanarsi dal lavoro, causa malattia, per un periodo di circa un mese e mezzo. Il ruolo che da sempre ha svolto nella Cooperativa è quello dell’assistenza agli anziani. Oggi ritorna al lavoro e si vede drasticamente ridotte le ore lavorative, di conseguenza la sua retribuzione mensile. Rivolgiamo quindi un accorato appello alla cooperativa, all’amministrazione comunale, affinché queste divergenze vengano subito superate e il clima possa rasserenarsi attraverso la concessione di certezze per coloro che da una vita svolgono questo lavoro”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here