Green Racing Club, la scuderia irpina alla riunione annuale

0
18

Avellino – I commissari tecnici della Scuderia Auto Storiche Green Racing Club , Sabato 20 e Domenica 21 Febbraio, hanno partecipato alla consueta riunione annuale delle Commissioni Tecniche Nazionali dell’Automotoclub Storico Italiano (ASI), tenutasi a Bologna presso il Royal Hotel Carlton. Per gli appassionati irpini, che hanno il difficile compito di ispezionare e relazionare lo stato di conservazione dei veicoli storici, Bologna ha rappresentato il primo appuntamento nazionale da Commissari Tecnici. Infatti, l’unica federazione ASI in irpinia, rappresentata dal Green Racing Club, ha compiuto da pochi giorni un anno. Durante il week-end emiliano, l’Irpinia è stata tecnicamente rappresentata da Eugenio Avitabile (Tecnico Club Auto) e da Giovanni Preziosi (Tecnico Club Moto). I circa cinquecento commissari tecnici provenienti da ogni parte d’Italia, isole comprese, si sono dati appuntamento Sabato sera presso la Sala Imperiale del Royal Hotel Carlton dove si è consumata la cena di benvenuto. All’indomani i lavori del congresso sono iniziati alle 8.30 per terminare alle 14.00 circa. Diversi gli argomenti dibattuti, in particolare la corretta compilazione della nuova modulistica e i necessari approfondimenti relativi al nuovo Codice Tecnico FIVA, ente internazionale che sovrintende alla conservazione dei Veicoli Storici. Particolare attenzione è stata destinata al nuovo Decreto Legge, che dovrebbe uscire a giorni, al fine di semplificherà la complessa materia della reimmatricolazione dei veicoli storici e della regolamentazione delle revisioni non più annuali, ma biennali. Al fianco del presidente A.S.I., l’avvocato Roberto Loi, tutti i commissari tecnici nazionali presidenti delle diverse commissioni che hanno saputo dare le giuste risposte ai diversi quesiti posti dalla disciplinata platea. E’ stata anche l’occasione per presentare la nuova sottocommissione destinata a tutelare storicamente i Kart, veicoli che hanno scritto una pagina importate della recente storia del motorismo nazionale. Nei prossimi giorni i commissari tecnici del Green Racing Club saranno a disposizione presso la Sede Sociale di Avellino in Contrada San Tommaso, 53/U per dare chiarimenti in merito al Decreto Ministeriale che uscirà a breve. A tal proposito è già utile precisare che tale normativa non riguarderà il limite minimo dei venti anni necessari a promuovere, almeno sul piano anagrafico, un veicolo quale veicolo storico.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here