Forino – Dopo il maltempo, la polemica di Noi Riformatori

0
7

Forino – A Forino si scatenano le polemiche dopo il violento nubifragio della scorsa notte che ha colpito il paese.
“Forino – si legge in una nota del Circolo territoriale “Noi Riformatori”– si è rivelato un vero e proprio disastro, non solo per i danni materiali, ma ancor più per un’amministrazione comunale, monocolore Pd, che non è stata capace di sopperire alle impellenze della popolazione e che ancora una volta rivela la sua natura approssimativa. Un’approssimazione – si afferma – che si evince dall’assenza. Persino nella mattina della conta dei disastri l’amministrazione comunale non si è preoccupata di stilare una lista degli abitanti colpiti dall’evento; la Protezione Civile si è praticamente mossa autonomamente, adottando un buon piano di emergenza, senza aver avuto alcun supporto dal sindaco (teoricamente il primo uomo della Protezione Civile). A distanza di giorni, il fango rimane il cimelio dell’evento e tra non molto Forino si appresta ai festeggiamenti in onore del suo Santo Patrono. Lo spettacolo per abitanti e per quanti si appresteranno a partecipare non è affatto adeguato. Si rimpiange con grande rammarico uomini capaci di amministrare con ratio e pathos Forino. Il riferimento è alla vecchia amministrazione ed all’ex Sindaco Pasquale Nunziata, che in questo caso, avrebbe avuto il buon senso di restituire prontamente dignità al paese. Accoglienza, ospitalità e pulizia sono qualità che oggi Forino non è in grado di garantire, rasentando l’emergenza sanitaria con nuvole di polvere e cumuli di fango che emanano odori nauseabondi oltre ad essere invasa da insetti di ogni specie. Eppure le promesse di quest’amministrazione comunale erano ben diverse. Auspichiamo – si conclude – che alle belle parole si possano vedere i fatti”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here