Forgione: “Nessun irpino è disposto a combattere per la Provincia”

0
2

“Quale cittadino irpino, allo stato attuale, sarebbe disposto ad una battaglia politica in difesa di Avellino capoluog? La domanda è retorica in quanto la risposta è nessuno”. A riferirlo è Andrea Forgione del circolo Pd di Paternopoli.
“La questione della provincia unica con Benevento – continua Forgione – interessa solo gli addetti ai lavori: il Senatore Cosimo Sibilia, i demitiani, l’onorevole Alberta De Simone. Interessa solo a chi gode dei privilegi della casta, ai professionisti della politica, ai burocrati ed ai federali della partitocrazia, a chi vive di politca. Alla restante parte della popolazione, affamata dalla crisi e costretta a combattere con il quotidiano, non gliene frega niente. Anzi, la maggioranza dei cittadini è per la cancellazione delle province, dimostratesi inutili e dispendiose, utili solo agli apparati dei partiti per sistemare le seconde e le terze file dei cortigiani. E allora, smettiamo questa farsa della difesa ad oltranza dell’indifendibile. A noi semplici cittadini non interessa dove sia la sede della provincia o con chi dobbiamo condividere questa istituzione obsoleta ed inutile ma solo quanto ci costa e con quali soldi paga i consulenti, con quali soldi sovvenziona la sagra della paglietta o della mutanda, sottraendo risorse alle scuole, alla viabilità, ai servizi. Dunque per noi, cittadini comuni, le province prima si cancellano e meglio è. Questa riforma è necessaria e gode del consenso della maggiornza degli italiani. Ai difensori ad oltranza delle provincie dei privilegi della politica ci permettiamo di dare un consiglio: cari presidenti, vice presidenti, assessori, capi della minoranza, caro codazzo di consulenti e portaborse, il tempo delle vacche grasse per voi è finito. Andate a lavorare perchè noi siamo stanchi di essere dissanguati per mantenere una casta di parassiti politici”, conclude Forgione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here