Famiglietti: “Il Governo rilancia gli investimenti nel Mezzogiorno”

0
8

“La delibera del CIPE e’ la dimostrazione dell’attenzione concreta del Governo verso il Mezzogiorno: è stato approvato il piano di investimenti per il rilancio del Sud, che complessivamente prevede investimenti per circa 13,4 miliardi di euro, di cui 2,8 per finanziare gli interventi inseriti nel Patto per la Campania; sono state assegnate ulteriori risorse per oltre un miliardo di euro per aumentare la dotazione finanziaria dei Contratti di Sviluppo gestiti da Invitalia che potranno far partire più di cinquanta investimenti, di cui l’80% nel Centro Sud, per un volume complessivo, tra risorse pubbliche e private, superiore ai 3,3 miliardi; le risorse previste per il Ministero della Cultura, oltre 100 milioni euro, finanzieranno 88 cantieri, subito operativi, nelle cinque regioni del Mezzogiorno: Basilicata Campania, Calabria, Puglia e Sicilia e gli stanziamenti per le infrastrutture rappresentano il risultato del forte impegno di programmazione e progettazione svolto tutto quest’anno. Inoltre, è significativa la nuova politica di intervento promossa dal Governo: un impegno diretto con esecutivo nazionale e Regioni che decidono insieme le grandi priorità di sviluppo, come promesso dal premier Matteo Renzi in occasione della presentazione del Masterplan per il Sud, frutto di una visione globale dei problemi e delle opportunità del meridione e non della vecchia logica fatta di interventi isolati e non omogenei”.
E’ quanto ha affermato l’onorevole del Partito Democratico Luigi Famiglietti commentando gli esiti della riunione del 10 agosto del Comitato interministeriale per la programmazione economica (CIPE).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here