Diatriba tra Acs ed Acp – Verso una soluzione condivisa

0
1

Avellino – Si è svolto in mattinata l’incontro tra “Alto Calore Servizi”, rappresentato dal Vice presidente Eugenio Abate e dal direttore generale Eduardo Di Gennaro, e l’”Alto Calore Patrimonio”, rappresentata dal direttore generale Walter Palermo. L’incontro è stato fortemente voluto dalla nuova amministrazione ACS per redimere l’annosa questione dei canoni di locazione dovuti all’ACP.
I vertici delle due società esprimono viva soddisfazione per l’esito dell’incontro dal quale è emersa a proposta transattiva, condivisa dai vertici delle due Società, che verrà approvata oggi nel C. di A. dell’Alto Calore Patrimonio e ratificata nel corso della prossima assemblea dei Soci. La medesima proposta, secondo quanto stabilito, sarà approvata Martedì prossimo 14 settembre dall’ACS come punto propedeutico all’approvazione del nuovo progetto di bilancio. L’accordo tra le due Società consiste nella rideterminazione della partita creditoria al 31 dicembre in via transattiva di una partita creditoria a favore di Alto Calore Servizi di circa 1 milione 383 mila euro (al 31.12.2010) a fronte dei 3milioni 517mila euro previsti nel precedente progetto di bilancio. Inoltre il risultato di esercizio 2009-sottolinea il Vice presidente Eugenio Abate- in utile per 3 milioni 850 mila euro sarà approvato dai Soci nell’assemblea prevista per il 30 settembre 2010 ( II convocazione).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here