D’Ercole:”La scelta di Allodi è l’affronto di Bassolino all’Irpinia”

0
7

Avellino – “Grazie a Bassolino, in Campania il lavoro latita, le aziende chiudono ed i disoccupati aumentano, ma i fedelissimi dell’ormai ex governatore, non rischiano di certo di restare senza lavoro”. Comincia così la nota del capo dell’opposizione in consiglio regionale, Francesco D’Ercole, dopo l’ultima informata di nomine effettuata dalla giunta regionale negli ultimi giorni. “Fra queste – aggiunge D’Ercole – ce n’è una che m’indigna oltre che nel metodo, da esponente politico, anche nel merito, come irpino. Mi riferisco a quella del Capo di Gabinetto del Governatore, Guglielmo Allodi ad amministratore unico dell’Air l’azienda di trasporti irpina, in sostituzione di Rosa D’Amelio, dimissionaria in quanto in lista d’attesa per candidarsi al Consiglio Regionale. Mi domando, visto che stiamo parlando di un’azienda irpina, non sarebbe stato più giusto e doveroso verso gli abitanti di questa area, nominare un rappresentante della zona?”.
“E questo – rileva ancora – senza dire che si tratta di una nomina che suscita notevoli perplessità. Intanto, l’Air è una Spa, il cui amministratore unico, per legge, deve essere nominato dall’assemblea dei soci e non dal presidente della Giunta regionale. Quando si è riunita l’assemblea per provvedere alla designazione? Le dimissioni della D’Amelio, quando sono state presentate e quando e chi le ha ratificate? Detto questo, per finire, mi domando, proprio non sarebbe stato possibile, designare un amministratore temporaneo, lasciando che la nomina definitiva venisse effettuata da un’assemblea dei soci da convocare subito dopo il voto?”.
“In una regione passabilmente seria – conclude D’Ercole – sarebbe avvenuto così, evidentemente per la Campania di Bassolino, serietà e correttezza sono degli optional di cui si può fare a meno”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here