De Luca duramente contestato a Salerno: “Assassino”

De Luca duramente contestato a Salerno: “Assassino”

4 Maggio 2016

Urla e contestazioni per il Governatore della Campania Vincenzo De Luca a Salerno nel giorno della inaugurazione del nuovo tratto stradale di via dei Greci a Fratte.

Un gruppo di manifestanti, componenti del comitato “Salute e Vita”, presieduto da Lorenzo Forte, e del presidio permanente contro le fonderie Pisano, capeggiato da Martina Marraffa, ha duramente criticato l’arrivo dell’ex sindaco di Salerno, denunciando la situazione di degrado ambientale del territorio della Valle dell’Irno, usando l’epiteto di “… assassino”.

“Non la sentite la puzza che si respira? Siete tutti complici. Vergogna”, hanno urlato i presenti.

A Salerno anche Gianni Lettieri, candidato a sindaco a Napoli, che ha annunciato l’inaugurazione a settembre del nuovo centro commerciale Le Cotoniere.

Per il presidente della regione Campania, Vincenzo De Luca “… tutto ciò porterà la realizzazione di 2000 posti di lavoro tra diretti e indiretti. Si tratta di un intervento straordinario perché incide nell’area delle vecchie cotoniere. Avremo attività di commercio al dettaglio e media e grande distribuzione oltre ad un parco di 7000 m offerto ai cittadini. Nell’ambito del programma di riqualificazione urbanistica di quest’area, è prevista anche la delocalizzazione delle fonderie Pisano. Ovviamente siamo impegnati anche in questa direzione. Credo – rimarca il Governatore – che alla fine sarà bonificata tutta l’area nord della città e creeremo, anche nell’ingresso in città dalla Valle dell’Irno, una porta di grande dignità urbana come abbiamo fatto altrove”.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

<