Clinica Montevergine, traguardi eccellenti: Cda registra utili

0
4

Il Consiglio di Amministrazione e la Direzione Sanitaria della Casa di Cura Montevergine SpA, dopo aver ridefinito, lo scorso anno, i criteri gestionali lasciando invariata la mission aziendale, comunica con viva soddisfazione i risultati della gestione economica e finanziaria della Clinica ottenuti nel 2012. In 5 mesi di lavoro abbiamo avviato nuove e moderne strategie di health coorporate che hanno consentito alla società il raggiungimento di rilevanti traguardi in termini di miglior assistenza sanitaria ed un importante risultato economico.
Dopo oltre 15 anni la Montevergine SpA può vantarsi di sottoporre all’approvazione dei soci un bilancio d’esercizio con un significativo risultato di gestione. Un traguardo ambizioso raggiunto grazie alla nuova politica aziendale e all’attenzione dei conti esercitata in maniera rigorosa, recependo in positivo le indicazioni del Governo nazionale volte alla spending review e promuovendo un nuovo corso gestionale in linea con le indicazioni della Regione Campania sottoposta a piano di rientro finanziario per la sanità.
Occorre evidenziare che durante questi mesi di impegnativa e faticosa gestione innumerevoli sono stati gli atti diffamatori e intimidatori con continui tentativi di ingerenza verso la nuova gestione posta in essere dal CdA. Tutte queste violente azioni sono state puntualmente e prontamente denunciati alle Autorità Competenti attraverso e per le quali sono in corso le indagini conseguenti.
Resta da sottolineare che il vero obiettivo di questa nuova gestione manageriale è quello di promuovere il recupero della posizione di leadership a livello nazionale dell’Azienda puntando soprattutto all’attività sanitaria coniugata alla ricerca scientifica. Si vogliono offrire i migliori standard qualitativi di assistenza ai pazienti con procedure all’avanguardia e sempre innovative, il tutto attraverso rigorosi sistemi gestionali secondo criteri di trasparenza, assoluta legalità ed efficienza.
L’attuale management è determinato a dare seguito a questo ambizioso progetto avviato nell’interesse di tutto l’azionariato e con la collaborazione concreta del personale che sta condividendo con entusiasmo la svolta significativa in corso, consapevole che solo alcuni personaggi, ancora ancorati a sistemi di gestione “personalistica” e non aziendali, vogliano bloccare il cambiamento in atto.
In pochi mesi abbiamo:
riorganizzato i servizi e gli ambulatori medici che hanno prodotto, in poco tempo, ottimi risultati garantendo la corretta applicazione delle procedure. Con cio’ si è evidenziato come nella passata gestione le attività ambulatoriali fossero state organizzate prive di “efficienza” e, talvolta, senza osservare la disciplina fiscale di settore;
salvaguardato i livelli occupazionali nella struttura, grazie ad un turn over interno che ha prodotto risultati ancor più importanti in termini di maggior soddisfazione da parte del personale dipendente. Abbiamo creato le condizioni per una serenità operativa ai nostri collaboratori e ci siamo prefissati di garantire maggiore efficienza per i servizi e per l’assistenza offerta al malato che si rivolge alla nostra struttura;
attuato un percorso gestionale trasparente e sano che non solo ha premiato con i risultati l’assistenza sanitaria offerta ma permette immediatamente alla Clinica di reinvestire i risultati economici in tecnologia, innovazione e ricerca scientifica con positive ricadute occupazionali in ambito territoriale; avviato un importante Centro di Ricerca Scientifica in ambito cardiologico diretto dal prof. Giuseppe Lembo, scienziato di fama internazionale ed avellinese di nascita, che vede la nostra struttura in linea con la migliore ricerca della cardiologia internazionale con l’intento di allargare gli interessi scientifici verso la biologia molecolare finalizzati anche a migliorare la diagnostica e la terapia delle malattie cardiovascolari offerte;

Il nuovo management resterà impegnato in un’attività amministrativa e gestionale nel solco di una forte discontinuità con il modello precedente, ciò è garantito dal noto background dei professionisti che hanno avviato il nuovo corso che è teso a garantire nuovi traguardi e nuove sfide da affrontare.
Dati importanti, quindi, per la Montevergine che è riuscita a coniugare, nel corso degli ultimi mesi, i principi fondamentali del risparmio della spesa pubblica, con l’efficienza operativa, l’etica e la trasparenza nella gestione del business con la specializzazione e la ricerca nelle branche di propria pertinenza, tornando ad essere un punto di riferimento sia per gli specialisti oltre i confini italiani sia per lo stesso SSN che può contare – dati alla mano – su strutture che come questa possono essere un vero vanto non solo per il Mezzogiorno d’Italia.
Centralità del malato, efficienza nelle prestazioni, qualità nell’assistenza e ricerca scientifica restano per noi gli unici obiettivi da perseguire.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here