Claudio Rossano (Merito e Libertà): “Il PdL non risponde a De Mita”

0
1

Avellino – Continua il dibattito sulle dichiarazioni dell’Onorevole De Mita fatte a Chianciano Terme, in occasione riunione nazionale Udc. Diffusa a mezzo stampa, la risposta di Claudio Rossano, dirigente di Merito e libertà: “Dopo aver detto pochi giorni fa che il PdL in Campania è attraversato da “logiche di bande“, nella festa dell’UdC a Chianciano De Mita ha voluto superarsi definendo il PdL una “sigla inconsistente “ nata da “processi politici senza storia”. Dopo aver definito il Pd una “entità indefinita” , rivolgendosi a Cicchitto ha poi detto: “Il tuo grumo è molto più preoccupante”. Parlando poi di Bossi ha affermato che “tra i gesti scurrili e parolacce il dibattito politico non aveva mai conosciuto una bassezza di questo genere.” E per finire ha sostenuto che Calderoli “quando discetta di istituzioni” è “una cosa sconcia”. Di fronte ad un linguaggio così forte ed offensivo nei confronti del PdL e dei suoi leali alleati, linguaggio che fa comprendere quale sarà l’atteggiamento dell’UDC nelle sempre più probabili elezioni politiche, nessuna voce si alza dal PdL irpino a contestare quanto detto da De Mita, in una sorta di sudditanza culturale e politica. E sempre più esatta si conferma l’analisi a suo tempo fatta da “Merito è Libertà” che vedeva nell’accordo con De Mita una sorta di “camicia di Nesso” che avrebbe lentamente lacerato il PdL, impedendogli di essere il protagonista ed il motore della politica irpina. Purtroppo così sta avvenendo e per ignavia gli attuali dirigenti del PdL irpino ( ve ne sono ?) non dicono nulla. E nell’elettorato di centro destra cresce sempre di più una sensazione di sconforto per le scelte operate. Nella nostra provincia, dove coloro che sono stati causa dei più gravi malanni si ergono oggi a medici degli stessi, “Merito è Libertà” rappresenta uno dei pochi punti di riferimento ideale per quanti credono in una seria politica di centro destra, che nasca dallo studio delle problematiche e che sia affidata a persone competenti”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here