Cgil – Il 4 e 5 marzo il congresso provinciale

0
3

Avellino – Al via il XIV Congresso Provinciale della CGIL. L’appuntamento è fissato per giovedì 4 e venerdì 5 marzo presso il Country Sport di Picarelli. I lavori congressuali si apriranno domani pomeriggio alle ore 16:00 con la proiezione della clip cinematografica sulla vita di Bruno Trentin, l’indimenticato segretario della CGIL, cui è stata intitolata la sede provinciale di Avellino. A seguire, sarà presentata la mostra fotografica a cura dell’Archivio Storico della CGIL di Avellino, diretto dal Professor Giovanni Marino ed il libro sulla Storia della CGIL Irpina dal 1948 ad oggi. La mostra è costituita da decine di istantanee recuperate nell’archivio della Cgil e che rappresentano i momenti più significati in oltre cento anni di storia della CGIL, attraverso le battaglie per la conquista dei diritti dei lavoratori. La prima giornata congressuale si concluderà con la relazione del segretario provinciale uscente, Vincenzo Petruzziello. Poi, l’apertura del confronto con gli ospiti, tra cui, il presidente della Provincia, Cosimo Sibilia, il sindaco di Avellino, Giuseppe Galasso, i segretari provinciali di Cisl e Uil, Mario Melchionna e Franco De Feo, i rappresentanti delle associazioni di categoria ed i rappresentanti del mondo imprenditoriale locale. Nel corso della prima giornata di lavori sarà presentata anche la raccolta di articoli estratti dalla stampa locale che raccontano gli ultimi 18 mesi di attività della CGIL di Avellino, dall’elezione del segretario Vincenzo Petruzziello alle iniziative organizzate alla fine dello scorso anno.
“Abbiamo immaginato un congresso non ingessato in vecchie liturgie – spiega il segretario di organizzazione Antonio Famiglietti – nello spirito del nostro sindacato aperto alla società. Anche i congressi di categoria e le assemblee si sono svolte mirando alla partecipazione dei lavoratori, discutendo dei problemi veri e non parlandoci addosso. Sarà un congresso ricco di appuntamenti che privilegerà il confronto principalmente sui temi della crisi economica e del mondo del lavoro irpino”.
La seconda giornata di lavori, quella di venerdì 5 marzo, si aprirà con il confronto sui temi dell’Europa e del lavoro, al quale prenderanno parte l’assessore regionale Andrea Cozzolino e il segretario del CES (Confederazione dei sindacati europei) Walter Cerfeda. Nella seconda parte della mattinata si aprirà la fase di confronto interno sulle mozioni, con gli interventi dei delegati e le operazioni di voto, previste per il pomeriggio, per l’elezione del nuovo segretario provinciale della CGIL di Avellino e dei nuovi organismi dirigenti.
“Arriviamo al congresso provinciale dopo una vivace fase precongressuale – spiega il segretario provinciale uscente Vincenzo Petruzziello – alla quale i lavoratori e gli iscritti hanno partecipato con entusiasmo e vivacità, come dimostrano i numeri delle assemblea congressuali e della partecipazione al voto. In Irpinia sono state 249 le assemblee congressuali tenute nei luoghi di lavoro, alle quali hanno preso parte 12.511 iscritti. I voti espressi per le due mozioni sono stati 12.482, l’84% dei quali a favore della mozione Epifani mentre il 16% dei consensi è andato alla seconda mozione di Moccia”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here