Capriglione: “Sirignano deve cambiare, l’alternativa c’è”

0
3

Sciolte le riserve, presentate le liste, l’avvocato Jolanda Capriglione spiega i motivi della sua discesa in campo alla carica di sindaco del Comune di Sirignano con la lista civica “Rinascita per Sirignano”. ” Innanzitutto c’è voglia di cambiare, di ripristinare la normalità nell’amministrare il bene comune, di restituire a noi sisirignanesi la dignità e l’orgoglio di far parte di un paese che tanto può e deve fare. Perciò ho puntato su una squadra di qualità composta da persone stimate e competenti che hanno a cuore l’unico obiettivo di amministrare Sirignano nell’esclusivo interesse dei cittadini. La presenza in lista di due ex amministratori, che hanno operato con serietà e professionalità, testimonia la volontà di ripartire da un gruppo in cui vi è il giusto connubio tra rinnovamento e l’esperienza”. Su Raffaele Colucci, candidato in antitesi dice “Una squadra del passato che ha già dimostrato il proprio valore, con l’unica eccezione di Antonio Colucci detto Pasinato su cui non posso esprimere giudizi. Ecco il rinnovamento paventato dall’ex sindaco sfiduciato”. Poi passa all’appello “Adesso Sirignano ha bisogno di un voto di coscienza, di una scelta consapevole, di amministratori seri e responsabili, di solidarietà e buon governo. Noi siamo la svolta, il cambiamento”. E rende noto i suoi punti principali del programma: “Ripristino e miglioramento dei servizi di pubblica utilità, il lavoro come massima realizzazione delle aspirazioni dell’individuo, peculiare attenzione alle fasce più deboli, tutela e valorizzazione dell’ambiente, delle tradizioni e del territorio, riconoscimento del valore della cultura”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here