Campagna: dopo il blitz di Serino parlano Silva, Busillo e Maiorano

0
3

E’ andato in gol sabato scorso affossando il Serino al ‘Mariconda’, argentino classe 81, fisico prorompente, certamente di categoria superiore. Trascorsi in serie D con Ebolitana, Sant’Antonio Abate, Giugliano, sono queste le credenziali di Silva. Dopo la vittoria di Serino parla del Campagna e della sua esperienza nel salernitano: “Sono qui perché mia moglie è di queste parti e perché mi parlò bene della società il nostro massaggiatore, Luca Pietropinto”. Sul gol di sabato: “Sono contento per me e per la squadra, questa vittoria fa morale e ci fa guardare avanti con maggior ottimismo. Dedico questo gol, l’ottavo per la precisione, a mia madre, scomparsa qualche mese fa. Sono a Campagna per fare bene, io e tutto il gruppo vogliamo raggiungere presto la salvezza”.
Dopo la vittoria di domenica scorsa ai danni del Serino la società è al settimo cielo: “Abbiamo conquistato un’altra vittoria esterna -ha spiegato il patron Busillo- peccato che abbiamo perso dei punti soprattutto in casa. Il ‘Dony Ruocco’ quest’anno ci ha un po’ penalizzato”.
Sulla stessa lunghezza d’onda è il direttore sportivo Renato Maiorano: “La squadra che ho costruito era per disputare i playoff. Se non avessimo perso alcune gare casalinghe e se oggi l’Agropoli non avesse vinto avremmo potuto trovarci a ridosso della quinta posizione. E’ mancata, come giustamete dice il nostro presidente, un po’ di fortuna tra le mura amiche. In settimana dovrebbe uscire la sentenza del reclamo che la dirigenza ha inoltrato presso gli organi federali subito dopo la gara Campagna Vs Real Irpiania dello scorso 31 gennaio per la posizione irregolare dell’estremo difensore Pescatore, aspettiamo fiduciosi”. Con un evantuale successo a tavolino il Campagna volerebbe a quota 35 punti: “Pensiamo prima alla salvezza, poi chi vivrà vedrà”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here