Calcio – Nusco vuole Boccolini, il tecnico: “Sarebbe un onore”

0
7

Un programma vincente sin da subito. Un Avellino che possa lasciare l’inferno della D al primo colpo. È questo l’obiettivo del duo Nusco-Sibilia, propenso a riportare il calcio subito tra i professionisti. E per questo il Re dei serramenti insieme al commendatore di Mercogliano, vorrebbe ripartire da un nome che in categoria ha fatto molto bene: Gigi Boccolini, vincitore di otto tornei – il primo con il Galatina nella stagione 82-83- il secondo a Benevento 90-91 e tre stagioni dopo si è ripetuto sempre nel Sannio. Successi anche con Brindisi, Tricase, Nardò, Marcianise e Martina. Nel 2003-2004 viene ripescato con il Vigor Lamezia, sempre da tecnico ha ottenuto anche due secondi posti ed un terzo posto. Nella passata stagione è subentrato a Corrado Ursino sulla panchina del Gaeta, conquistando il quarto posto e l’accesso ai play-off. Un profondo conoscitore della categoria è considerato l’uomo adatto per la SS Calcio Avellino, ideata dal duo imprenditoriale: “Al momento sono qui nelle Marchequeste le prime parole del tecnico di Porto Recanati contattato telefonicamente. Sapere che il mio nome è stato accostato alla città di Avellino non può che farmi piacere”.
Insomma Avellino è sempre Avellino?
“Certo, nella vita a volte si cade. Ma accetterei con piacere un’avventura simile, in quanto so che è una realtà che ha la forza di rialzarsi e di mettersi subito alle spalle le disgrazie in cui è caduta”.
Quindi lascia ad intendere che non scarterebbe una eventuale chiamata: “Assolutamente, come si potrebbe dire di no!”.
Mario Nusco, uno dei possibili ‘presidenti’, per far ricominciare il calcio alle falde del Partenio, ha espresso gradimento per Boccolini: “Questo mi onora e non poco. Per blasone e storia, questi colori non hanno nulla a che vedere con la categoria”. Per quanto riguarda i calciatori spunta il nome di Luigi Artiaco. Cresciuto calcisticamente nell’Avellino – per lui una presenza tra il 98 ed il 2000 – ha indossato anche le maglie di Campobasso (dove disputa la sua migliore stagione con 32 presenze e 13 goal all’attivo), Casale, Puteolana, Turris con una carriera svoltasi tutta tra C2 e Dilettanti. (di Sabino Giannattasio)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here