Calcio Avellino, Taccone jr: “Vogliamo vincere fuori casa”

0
4

Il Direttore Generale dell’A.S. Avellino, Massimiliano Taccone, dopo la sconfitta rimediata in terra lombarda con il Como, è già proiettato alla prossima gara contro la Lumezzane. Il giovane dirigente avellinese, inoltre, chiarisce i progetti del sodalizio biancoverde per il prossimo futuro.

Un calcio di rigore trasformato in gol da Ripa, ha condannato i lupi di Bucaro in terra lombarda…
“L’Avellino ha disputato un buon primo tempo. Purtroppo, per l’ennesima volta, non è riuscita a finalizzare e a concretizzare le occasioni create. Nella ripresa non è stato espresso un buon calcio, nonostante la superiorità numerica. Credo che il Como non abbia vinto per bravura, ma per i nostri demeriti. La squadra lombarda aveva, a mio avviso, più ambizione e più voglia di fare risultato, rispetto all’Avellino, soprattutto se consideriamo la delicata posizione che occupa in classifica”.

Dopo la debacle a Como, l’Avellino guarda alla prossima avversaria, la Lumezzane…
“Dovremmo affrontare la gara con cattiveria e determinazione per chiudere il campionato in modo ottimale e non buttare al vento quello che abbiamo accumulato di buono finora. Ci auguriamo, vivamente, di ottenere questi benedetti tre punti in trasferta visto che, nel girone di ritorno, abbiamo portato a casa, dai campi avversari, un unico punto conquistato a fatica con il Carpi”.

Bucaro, nel dopogara di Como – Avellino, ha espresso a chiare lettere che la salvezza non è ancora stata raggiunta…
“Credo che il mister voglia unicamente spronare la squadra a dare il massimo nelle ultime quattro gare di campionato. La matematica dice che la salvezza è ampiamente alla nostra portata”.

Il tecnico Bucaro verrà riconfermato il prossimo anno?
“E’ questa la volontà della società e della direzione tecnica. Dopo le festività pasquali, ci incontreremo in sede e discuteremo della probabile riconferma dell’allenatore”.

Gli obiettivi dell’Avellino per il prossimo campionato?
“La piazza avellinese merita di seguire un campionato di vertice o comunque da play off. Ovviamente, a livello societario, dovremmo valutare il complesso guardando i bilanci. Il pubblico dovrà darci una risposta numerosa e positiva. Da dirigente, confermo che il club andrà incontro agli eventuali abbonati su scontistiche e riduzioni”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here