Calcio Avellino – Piano Pugliese: in panca gli ex Marino e Amato

0
8

Ci vuole provare. Massimo Pugliese spera nell’iscrizione alla D. Un progetto ‘soft’, quello del patron detentore del marchio di fabbrica del vecchio Avellino. Il ‘1912’ è ‘prigioniero’ dell’AU che per partecipare al prossimo torneo di Interregionale dovrà garantire una fideiussione di 3 milioni di euro di cui 2 per i diritti sportivi. Spese che serviranno a pagare i vecchi tesserati. Per lo staff tecnico sarebbero stati scelti Vincenzo Marino e Carmine Amato, questa perlomeno è la voce negli ambienti vicini al numero uno dell’Elital. Entrambi, già vecchie conoscenze del calcio irpino, sarebbero pronti ad una nuova avventura ai piedi del monte Partenio. Il primo è reduce dalla doppia esperienza con Cavese e Benevento, il secondo da quella con Foggia e Pescara. Marino ha guidato i lupi da ‘capo-allenatore’ in occasione della gara persa 3 a 1 a Cava nella stagione 2006-2007, dove sostituì lo squalificato ‘Nanu’ Giuseppe Galderisi. Amato, che invece dovrebbe essere il preparatore dei portieri nel ‘piano’ Pugliese, conosce bene la piazza in quanto ha anche vestito i panni di numero uno della formazione biancoverde. Dopo la mancata iscrizione alla vecchia C1, l’imprenditore frigentino tenta il colpo di coda, deciso più che mai a proseguire nella sua opera con il sesto anno della propria gestione. Ancora qualche ora di attesa e sapremo quali saranno i promossi e i bocciati da parte del presidente Abete che sul proprio tavolo vaglierà attentamente anche le proposte dell’accoppiata Nusco-Sibilia della cordata Taccone e del gruppo Casale. Con chi e come proseguirà il calcio al ‘Partenio’ lo sapremo solamente tra qualche giorno. Aspettando che il Consiglio Federale chiarisca ulteriormente la posizione di tutti i pretendenti. Prima della definitiva fumata bianca, della scelta finale che toccherà al sindaco Giuseppe Galasso. Un compito reso arduo e difficile, ancora di più da una frattura nella tifoseria che al momento sembra veramente difficile da colmare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here