Calcio – Avellino, D’Angelo: “Felice se sarà Prima Divisione”

0
7

Angelo D’Angelo, il “guerriero” dell’Avellino è pronto a guidare la mediana biancoverde per il terzo anno di fila. Dai tempi della D il centrocampista di Ascea è perno insostituibile dei lupi. Vuol conquistare il pubblico e l’assenso dei tifosi anche per la prossima stagione. A Caposele si trova bene con I compagni, elogia il lavoro del direttore De Vito ed è già rimasto impressionato dal calore della torcida biancoverde, sempre presente al Palmenta: “Il gruppo si sta formando ogni giorno di più. Sono molto fiducioso e già stiamo assimilando tutti gli schemi del mister”. Sarà lui o Ciccio Millesi, il prossimo capitano dei lupi, visto l’imminente addio di Puleo. “Credo spetti a Ciccio prendersi la fascia. Per esperienza e per tutto quello che ha fatto per questa maglia. Sarei orgoglioso di fare il suo vice”. Farà reparto insieme a Lucas Correa, ultimo acquisto dei lupi. Conosce le doti tecniche dell’argentino. E’ soddisfatto di quest’ultimo ingaggio: “Ci darà una grossa mano. Esperienza, tecnica, qualità e quantità a servizio della squadra. Tutti i prossimi arrivi serviranno a questo. Correa è il primo per la mediana. Anche in difesa già sono stati presi calciatori validi”. Sul ripescaggio, vuole l’ex C-1: “Se sarà Prima Divisione saremo tutti più contenti. Per alcuni di noi la brutta prestazione di Trapani è ancora sotto gli occhi”. Domani a Sturno prima uscita dei lupi con una rappresentativa irpina. L’appello alla tifoseria: “Venite in massa a sostenerci. Il calore dei tifosi dell’Avellino non è secondo a nessuno. Certo non saremo belli da vedere per via dei carichi di lavoro, ma cercheremo lo stesso di farli divertire”. (di Alfonso Marrazzo)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here