Calcio Avellino, Bucaro: “Le ultime quattro partite alla morte”

0
5

Molto amareggiato al termine della sconfitta del “Sinigaglia” in casa del Como il tecnico dell’Avellino Giovanni Bucaro. Il suo Avellino è incappato nell’ennesima battuta d’arresto lontano dal “Partenio-Lombardi”. L’allenatore palermitano a quattro gare dal termine non si fida e la vittoria della Spal a Foggia fa scattare il campanello d’allarme: “Sconfitte come quella di stasera pesano. Se non si sfrutta una superiorità numerica e si tira poco verso la porta avversaria è un campanello d’allarme. Nel secondo tempo, noi quasi mai pericolosi. Il Como si è chiuso e non ci ha fatto giocare come al solito”. Sul mal di trasferta: “E’ un problema dall’inizio del girone di ritorno e non me lo spiego, mi spiace molto”. Otto punti di vantaggio sulla Spal, in casa Avellino c’è un pizzico di preoccupazione: “C’è da soffrire, e mi auguro che il prima possibile raggiungiamo la salvezza. Con la vittoria dei ferraresi si alza la quota salvezza”. Mancano quattro giornate al termine del campionato: “La squadra deve giocare alla morte fino alla fine se non rischiamo di farci male da soli e succede il patatrac”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here