Buonavita replica a Rosato: “Nessuna polemica, pensiamo a lavorare”

0
3

Avellino – “Non ci interessano le polemiche e le pretestuosità che una querelle con i vertici dell’Azienda ospedaliera Moscati potrebbero condurre ad equivoci e facili strumentalizzazioni circa la natura delle nostre richieste”. A riferirlo è il segretario di Cisl Fp Avellino, Doriana Buonavita.

“Pur rispettando i compiti e le funzioni attribuite dalle leggi e dal vigente contratto alla parte pubblica – continua – non intendiamo in nessun caso abdicare al ruolo istituzionale attribuito alle Organizzazioni Sindacali. I numerosi decreti della Regione Campania, pur se caratterizzati dall’urgenza, mai hanno fatto divieto alla parte pubblica di coinvolgere le parti sociali nei dovuti momenti di confronto peraltro statuiti dalle norme contrattuali e legislative in materia di organizzazione del lavoro e tematiche afferenti il personale. Senza nulla togliere al lavoro sinora prodotto dall’azienda, riteniamo che la condivisione e la partecipazione dei Sindacati avrebbe offerto un contributo alla migliore resa dei servizi e delle prestazioni ai cittadini. Nel rispetto di chi immagina di poter fare a meno dell’esperienza e della professionalità di coloro che rappresentano le istanze dei lavoratori, producendo atti e provvedimenti unilaterali, rivendichiamo, ancora una volta, il ripristino delle relazioni sindacali ed il coinvolgimento delle Rsu nelle scelte operate dall’Ente”.

“Questa Federazione – conclude il segretario Doriana Buonavita – desidera precisare che la richiesta di convocazione di delegazione trattante, che attendiamo da circa 10 mesi, rientra nei compiti deputati alle Organizzazioni Sindacali e concederla in quelli della Parte Pubblica”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here