Bancarotta, Lettieri a processo ad Avellino. Fu due volte candidato sindaco di Napoli

Bancarotta, Lettieri a processo ad Avellino. Fu due volte candidato sindaco di Napoli

20 Novembre 2019

Accolta la richiesta di rinvio a giudizio del sostituto procuratore della Procura di Avellino Fabio Massimo Del Mauro nei confronti di Michele Arcangelo Galgano, Annamaria Mazziotti, Annalaura Lettieri e Gianni Lettieri.

Quest’ultimo, napoletano ma con attività ad Avellino, è stato candidato del centrodestra nel capoluogo partenopeo alla carica di sindaco sia nel 2011 che nel 2016, uscito sconfitto al ballottaggio in entrambe le occasioni da Luigi De Magistris. In provincia di Avellino è stato anche presidente dell’Unione degli Industriali.

I quattro, per i ruoli ricoperti presso la Mcm Holding e la controllata di quest’ultima, la Mcm Manifatture Cotoniere Meridionali Sel in liquidazione, con sede ad Avellino, dovranno rispondere dei reati di bancarotta fraudolenta patrimoniale e documentale, in quanto avrebbero, in concorso tra loro, distratto, dissipato o comunque occultato beni facenti parte del patrimonio sociale, così da creare passività accertate per un importo superiore agli 11 milioni di euro a fronte di attività residue di valore di gran lunga inferiore.

La prima udienza è fissata per il giorno 5 marzo 2020 davanti al giudice Galeota.