Avellino tra i primi dieci capoluoghi per l’eco-compatibilità

0
4

Essere tra i primi dieci comuni capoluoghi di provincia per maggiore attenzione all’eco-compatibilità è un onore e un vanto per la città di Avellino. Questo il commento del Sindaco Giuseppe Galasso dopo la pubblicazione del rapporto ISTAT che ha stilato la classifica dei comuni in ordine di maggiore attenzione alle compatibilità ambientali. Gli ottimi risultati raggiunti sul fronte: – della raccolta differenziata con una percentuale pari al 67.3 che pone Avellino al sesto posto in Italia; – dell’incremento, negli ultimi due anni, del verde urbano che vede il capoluogo irpino al secondo posto; – degli evidenti miglioramenti della qualità dell’aria da PM 10 che hanno consentito alla nostra città di occupare il secondo posto; – dell’attenzione posta sulle tematiche ambientali ed eco-compatibili che attesta Avellino alla sesta posizione della classifica generale, alla prima in Campania e alla seconda nel centro sud, rappresentano , per il primo inquilino di Palazzo di Città, il giusto riconoscimento alla fattiva collaborazione dei cittadini avellinesi che hanno dato un grande esempio di responsabilità sul rispetto dell’ambiente. Il mio auspico, ha proseguito Galasso, è che l’impegno dell’Amministrazione Comunale e della cittadinanza prosegua per preservare i livelli raggiunti ed evitare che l’emergenza rifiuti di Napoli possa compromettere e vanificare il lavoro svolto fino ad oggi. Dello stesso parere l’Assessore all’Ambiente Gianluca Festa più che soddisfatto dei traguardi raggiunti grazie all’impegno dell’Assessorato e dell’Amministrazione, e alla sensibilità dei cittadini; traguardi che proiettano Avellino alla ribalta nazionale come piccolo comune capoluogo di provincia da prendere ad esempio. Il nostro ruolo, ora, ha concluso Festa, è preservare e migliorare i risultati raggiunti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here