Avellino – Parte il Galasso 2: ancora interrogativi per la Giunta

0
10

Avellino – A poche ore dal suo insediamento, il nuovo Esecutivo di Pino Galasso a Piazza del Popolo conferma che il suo processo di costituzione non è affatto avulso da problemi ed ostacoli.
Sotto i riflettori finisce ancora l’area ex Ds che stando alle risultanze dell’ultimo summit tenuto in vista dell’ufficializzazione di questa mattina non dovrebbe far parte della squadra di Governo.
Sembrerebbe sfumata anche l’ipotesi Mirella Giova che secondo indiscrezioni trapelate da via Tagliamento non sarebbe bastata ad accontentare l’area che appoggia la mozione Bersani.
E a complicare ulteriormente le cose ci sarebbero le nubi circa eventuali reazioni da parte dell’area, che dalle ultimissime notizie ha annunciato di costituirsi come gruppo autonomo pur rivendicando una certa indipendenza all’interno del partito.
Galasso si aggiudicherebbe, quindi( con molti rischi) il braccio di ferro ingaggiato con l’obiettivo di considerare la squadra di Governo come un corpo unico e non come un collage di diverse correnti.

Restano confermate invece le indiscrezioni sui nomi dei prossimi componenti della Giunta. Si parlerebbe quindi di: Antonio Genovese e Ivo Capone ( non “riconosciuto” da Adiglietti e company nel segno di quella linea di continuità con lo scorso mandato, Modestino Verrengia, Sergio Trezza, Guido D’Avanzo e Livio Petitto nel rispetto della volontà fortemente espressa da parte dell’elettorato, Luciano Ceccacci e Gianluca Festa (a cui andrebbe anche la carica di vicesindaco) in qualità di esponenti della coalizione che hanno contribuito al successo di Galasso, Salvatore Biazzo e Elvira Matarazzo in qualità di ‘esterni’ che ben hanno figurato nelle rispettive battaglie alla Provincia ed alle Europee.

Ma proprio in riferimento alla nomina di Ceccacci, arriva in serata una nota da parte di Luigi Urciuoli, consigliere comunale eletto in quota IdV, nella quale viene presentata una rosa di esponenti del partito “… disposti ad assumersi il ruolo di far parte della Giunta comunale dalla quale attingere” . In questa lista compaiono i nomi di Gianni Petrolio, Maria Rosaria Santaniello, Rossella Buonopane, Orfeo Picariello e Fabrizio Fricchione. Mancherebbe quindi il nome maggiormente indicato dai rumors.

Altri dubbi riguarderebbero ancora la poltrona di Presidente del Consiglio comunale con Antonio Gengaro ancora in forse. Al suo posto, se non dovesse esserci fumata bianca, prende consistenza la notizia secondo cui a rivestire il ruolo ci sarebbe un militante del Pd, Stefano La Verde.

ma son tutte voci che dovranno fare i conti con i numeri e …le volontà dei vari consiglieri. Insomma, nonostante la netta affermazione al ballottaggio, il Galasso bis riparte all’insegna di quegli stessi affanni che per diversi motivi ne aveva accompagnato l’ultima parte del primo mandato. Non sono da escludere sorprese dell’ultima ora con le sollecitazioni provenienti dall’area ex margherita e dagli ex diesse. Attendere per credere. (red. pol.)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here