Avellino – La Martino si presenta: “Imparo presto, farò bene”

0
5

Avellino – “L’esperienza amministrativa e la sua professionalità mi hanno indotto a sceglierla”. Ha esordito così il sindaco di Avellino Pino Galasso in occasione della conferenza stampa di presentazione della nuova assessora con delega all’Urbanistica e Europa Piu Donatella Martino. L’ex sindaca di Greci ha, infatti, preso il posto di Elvira Matarazzo tra le fila della squadra di Galasso. Una delega importante, quella del novello componente della maggioranza, che, peraltro, non va a intaccare le quote rosa in Giunta, come ci tiene a sottolineare lo stesso primo cittadino: “Una donna, al posto di un’altra donna. Una scelta precisa anche se dettata, in primis, dalle qualità della dottoressa Martino. Ringrazio, comunque, l’avvocato Matarazzo per l’impegno profuso in questi anni”.

E’ apparso disteso il sindaco, segnale inequivocabile di una ristabilita tregua all’interno dell’esecutivo. Stessa espressione per il capogruppo del Pd Stefano La Verde, presente anch’egli alla conferenza e al centro, poche settimana fa, di un scambio di accuse che lo aveva portato quasi alle dimissioni.
E quest’aria positiva è stata respirata a pieni polmoni anche dalla stessa Martino che ha voluto chiarire da subito le sue intenzioni benchè fosse al primo giorno presso il Comune di Avellino: “Ringrazio il Sindaco per la fiducia accordatami. Sono cosciente del fatto che amministrare un piccolo comune e rapportarsi a una realtà molto più estesa e complessa come il nostro capoluogo di Provincia non sono la stessa cosa ma imparo in fretta e sono sicura di fare bene”.
E’ determinata la nuova assessora che si prenderà qualche giorno per entrare nei nuovi meccanismi: “Ci tengo moltissimo a conoscere la squadra e coloro i quali lavoreranno con me. E’ mia intenzione ambientarmi al più presto per non sprecare tempo prezioso”.

Incalzata sui progetti portati finora avanti dalla Matarazzo e sui fondi Europa Piu, Martino risponde allo stesso modo: “Voglio un po’ di tempo per capire quanto è stato fatto per poi definire il programma di interventi. Attualmente non posso ancora dire se ci sarà una totale, parziale o assente continuità con chi ha lavorato prima di me”.
A chiudere i lavori è stato lo stesso primo cittadino che, però, non si è sbottonato sugli incarichi di giunta che pure cambieranno di qui a poco. “Saranno effettuali altri spostamenti delle caselle ma di questo parleremo meglio in seguito”, ha chiosato Galasso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here