Avellino – La Cisl F. Pubblica organizza un convegno sul mobbing

0
7

La CISL Funzione Pubblica di Avellino ha organizzato per domani un momento formativo sulle tematiche delle pari opportunità e mobbing.
Al Convegno interverranno in apertura dei lavori Michele Gragnaniello (Segretario Aziendale Cisl F.P. Comune Avellino), Mario Melchionna (Segretario Generale U.S.T. Cisl Avellino), Rita Addonizio (Coordinatrice donne Cisl F.P. Avellino), Serafina Vitiello (Coordinatrice donne U.S.T. Cisl Avellino).
Interverranno Maria Teresa Fattoruso e Patrizia Luongo per il Comitato Pari Opportunità Cisl F.P. e Doriana Buonavita, Segretario Generale Cisl F.P. Avellino.
Il programma del convegno si prefigge la finalità di definire il particolare e specifico aspetto del mobbing nell’ambito del rapporto di lavoro subordinato e in particolare, di quello dei dipendenti pubblici relativi a: dinieghi di permessi dovuti, discriminazioni e disparità di trattamenti, molestie sul lavoro, precarietà del rapporto di lavoro, controlli illeciti del lavoratore, atti ingiuriosi o violenti, uso illecito del potere disciplinare, trasferimenti del personale, lesioni della tutela dei dati personali e le conseguenze delle vessazioni sull’equilibrio psicologico, problematiche spesso collegate con il mobbing che creano danni esistenziali al lavoratore. Verrà affrontata anche la problematica dal punto di vista della “salute dei lavoratori”, circa l’importanza di attivare momenti di sensibilizzazione sul tema, dal momento che attualmente circa l’8% dei lavoratori dell’Unione europea, pari a 12 milioni di persone, sarebbero stati vittima di mobbing sul posto di lavoro per questo il fenomeno non costituisce una novità, tanto da inquadrarlo nel sistema giuridico.
“In questa ottica preventiva un ruolo fondamentale è assegnato al Sindacato – riferisce il Segretario Generale CISL FP Avellino Doriana Buonavita – ed alla contrattazione collettiva che deve definire regole ben precise al fine di arginare il fenomeno e tutelare, dal punto di vista anche della sicurezza lavoro, la salute e l’integrità psicofisica di tutti i lavoratori”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here