Asl – Emofilia, al via la distribuzione gratis e a casa dei farmaci

0
3

Avellino – Cura dell’Emofilia, l’Asl Avellino, diretta dal commissario straordinario Sergio Florio, attiva il servizio per la consegna gratuita a domicilio dei farmaci. Tale progetto, il primo avviato in Campania e il secondo sull’intero territorio nazionale (dopo Agrigento), è il frutto di un accordo siglato dal Distretto sanitario di Avellino, diretto dal dottor Piero De Masi, con l’azienda farmaceutica Baxter, che permetterà di fornire, tramite la Farmacia territoriale del Distretto della città capoluogo, un servizio domiciliare per i pazienti emofilici che consentirà loro di evitare lunghi spostamenti necessari per approvvigionarsi dei farmaci.
Potranno richiedere la consegna gratuita a domicilio dei farmaci i pazienti residenti nei Comuni afferenti alla Farmacia territoriale del Distretto sanitario di Avellino. Per prenotazioni e informazioni è possibile contattare il seguente numero telefonico: 0825292172.

L’Emofilia è una malattia genetica rara, che necessita di essere curata, già dai primi mesi di vita del paziente, con una frequente terapia endovenosa del fattore della coagulazione carente. Il programma di consegna domiciliare, che sarà coordinato dalla dottoressa Pompea Buono, dirigente farmacista del Distretto sanitario di Avellino, interesserà i pazienti emofilici autorizzati a effettuare a domicilio l’autoinfusione del fattore carente.
Il servizio sarà realizzato con mezzi idonei, autisti appositamente addestrati e con modalità tali da garantire il pieno rispetto della privacy degli assistiti. Inoltre, la consegna domiciliare e gratuita delle specialità per la terapia dell’emofilia sarà effettuata secondo condizioni controllate di trasporto e a temperatura costante, che garantiranno la sicurezza, la qualità e l’integrità del prodotto.
Pertanto, tale servizio, che avrà inizio il prossimo 10 settembre 2010, consentirà al paziente emofilico e alla sua famiglia di evitare di recarsi periodicamente presso il Distretto territoriale di riferimento per il ritiro dei farmaci occorrenti, evitando, di conseguenza, lunghi spostamenti e notevoli disagi.
Le consegne saranno programmate a cadenza mensile e concordate telefonicamente. Ciascuna consegna garantirà almeno quattro settimane di scorta, a meno di differenti disposizioni mediche.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here