Asl – D’Ascoli traccia il bilancio: “E’ un’azienda sana”

0
7

Avellino – “Lascio l’Asl di Avellino serenamente, con la piena consapevolezza di aver operato con entusiasmo, onestà e impegno”. Albino D’Ascoli, 60enne commissario dell’Asl irpina dal marzo del 2009, saluta via Degli Imbimbo a pochi giorni dall’insediamento ufficiale dell’ingegner Sergio Florio.
Stamane, in conferenza stampa, D’Ascoli ha voluto tracciare un bilancio di questi 18 mesi di attività manageriale all’Asl Avellino. “E’ un Asl in salute – ha spiegato – che non ha grossi problemi finanziari, ma che soprattutto è l’unica Asl regionale con un bilancio in attivo”.
D’Ascoli ritornerà ad occuparsi di programmazione sanitaria (ruolo che non ha mai lasciato in verità). Del suo successore parla di “… una persona dalle grandi doti professionali”, mentre tracciando il bilancio della sua ‘gestione’, D’Ascoli ha voluto mettere in evidenza che da un deficit di 9 milioni di euro si è passati ad un attivo di 500mila euro, il tutto in poco più di anno: “Le grane più grosse erano dell’Asl Av1. Siamo l’unica Asl in attivo in Campania e a livello nazionale siamo al top per la tempistica, assai ridotta, in materia di pagamenti alle cliniche e alle farmacie”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here