Acs – Dopo Ferragosto l’assemblea dei soci-sindaci

0
4

Avellino – E’ stata convocata per mercoledì 25 agosto in prima convocazione e giovedì 26 agosto in seconda l’assemblea dei soci all’Alto Calore Servizi.
All’ordine del giorno la nomina del presidente e del consiglio d’amministrazione dopo la revoca del precedente CdA avvenuta nel corso dell’ultima riunione. Si cambia pagina dunque perché l’Acs avrà un nuovo presidente e avrà una maggioranza di colore politico diverso ed opposto rispetto a quella che l’ha retto negli ultimi due anni. PdL e Udc avranno ancora 3 settimane di tempo per approfondire il confronto. Secondo le indicazioni sinora emerse il PdL esprimerà la presidenza (il presidente dell’Ente Provincia di Avellino Cosimo Sibilia spinge come è noto per Franco D’Ercole, ex capo dell’opposizione in Regione).
All’UdC andranno tre componenti del CdA. Il quarto sarà del Popolo della Libertà e probabilmente verrà individuato nell’area sannita: qui si fa il nome di Fernando Errico. Per quanto riguarda gli altri componenti del CdA per la vicepresidenza sembra essere plausibile l’indicazione di Eugenio Abate, sindaco di Montemiletto, che guida la delegazione dell’UdC all’interno dell’assemblea dei soci. Il tutto si inserisce anche nel quadro del faccia a faccia, convocato a via Tagliamento, tra il direttivo del Pd e i sindaci democratici cosiddetti ‘dissidenti’.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here