Abusivismo – Il tavolo politiche abitative scrive a Blasco e Galasso

0
2

Avellino – Si è riunito in mattinata presso il Comune di Avellino, il “Tavolo per le politiche abitative”. Intorno all’organismo, sorto circa 10 mesi fa, si era condensata una grande attesa, in particolare a causa delle dichiarazioni rilasciate ieri dal leader della Uil irpina, Franco De Feo, che aveva minacciato di abbandonare il confronto odierno se all’ordine del giorno non fosse stato posto il programma operativo degli sgomberi. Persenti al confronto, oltre all’assessore comunale al Patrimonio, Franco Mercuro, anche gli esponenti della altre sigle sindacali, Fiorentino Lieto, per la Cgil, Pasquale Troise, per la Sicet-Cisl, Celestino Iannone per Feder-casa ed il presidente di Assocasa, Elio Amodeo.

E le aspettative non sono state tradite. L’assemblea, ha registrato ancora una volta la sintonia tra le posizioni dell’assessore Mercuro e le rivendicazioni di Franco De Feo . Di comune accordo, i rappresentanti sindacali e l’assessore al Patrimonio hanno infatti stilato un verbale in cui si dichiara “terminata la fase istruttoria” svolta proprio dagli uffici comunali facenti capo a Mercuro e si sollecitano, rispettivamente, il sindaco Giuseppe Galasso, ed il Prefetto, Ennio Blasco ad intervenire. Il giro di vite delle forze dell’ordine, dovrà riguardare innanzitutto i 250 abusivi a cui è stata già notificata l’ordinanza di sfratto, quindi tutti gli altri, stimati in “molte altre decine da Franco Mercuro. La palla passa dunque al primo cittadino irpino, in attesa di un ulteriore incontro con gli esponenti sindacali che si terrà mercoledì prossimo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here