Zecchino: “Con Monti per le aree interne e l’innovazione”

10 febbraio 2013

Successo e grande partecipazione popolare al convegno che ha portato a Fontanarosa, nelle sale del museo civico, i candidati irpini alla Camera dei Deputati della lista “Scelta Civica con Monti per l’Italia”. Rispondendo alle domande della giornalista Barbara Ciarcia, coordinatrice del dibattito, Antimo Cesaro, Angelo D’Agostino e Ettore Zecchino hanno illustrato le ragioni forti del progetto politico nato attorno alla figura del premier Mario Monti per restituire credibilità al nostro Paese, segnare la rotta di un futuro possibile, colmare il gap in termini di occupazione, servizi e opportunità che ancora separa le aree interne della Campania dal resto dello stivale. “Una sfida che va oltre il voto – ha osservato Ettore Zecchino, annunciando “che “scelta civica” si trasformerà presto in un partito, una scelta civica che andrà dunque verso una politica alta, capace di mettere concretamente al centro gli interessi della comunità, in una moderna prospettiva europea”. La conferma è giusta puntuale da Antimo Cesaro, il capolista dei montiani nella circoscrizione elettorale Campania 2, che, nel corso del suo intervento, ha parlato della necessità di creare unico fronte dei riformisti. “Con queste precondizioni – ha spiegato Ettore Zecchino – il Sud potrà finalmente cominciare a camminare con le sue gambe, a puntare sui suoi giovani e a valorizzare potenzialità enormi che restano invece compresse dalle tante emergenze quotidiane con cui fare i conti. Monti è la speranza vera per l’Italia – ha aggiunto Zecchino – anche per bilanciare spinte leghiste che vogliono i destini del Nord e del Meridione sempre più contrapposti e che rischiano di far venir meno la necessaria coesione nazionale. La ricetta, Monti e il suo Governo la stanno già mostrando: si chiama innovazione. E noi, a cominciare dai nostri territori, dobbiamo avere il coraggio dell’innovazione”. Oltre ai padroni di casa, con Pasquale Pasquariello, cuore pulsante del progetto Monti a Fontanarosa, presenti in sala numerosi amministratori dei Comuni irpini tra cui il Sindaco di Paternopoli, Felice De Rienzo, il Sindaco e vicesindaco uscenti di Fontanarosa Giuseppe De Lisa e Nicola Lo Priore.