Week end di grande musica in Irpinia con gli appuntamenti dell’associazione Stravinsky

Week end di grande musica in Irpinia con gli appuntamenti dell’associazione Stravinsky

18 maggio 2017
Proseguono gli appuntamenti del progetto Le pagine e le note della Shoah – La musica spezzata”: per il prossimo weekend, in programma due nuovi eventi con la musica e le letture proposte dall’Associazione Stravinsky, con la partecipazione di artisti internazionali.
Sabato 20 maggio, alle ore 18,30 nella Sala delle Arti a Manocalzati (Via Provinciale 89 – a pochi metri da Progress), sarà di scena ilMagnasco Duo” con Andrea Cardinale al violino ed Alessandro Magnasco al pianoforte in “Canto per te…concerto per la mamma”, con musiche di Dvorak e Paganini e letture tratte da “La pianista di Vienna” di Mona Golabek e Lee Cohen a cura di Nadia Testa. 
 
Andrea Cardinale in oltre vent’anni di carriera si è esibito come solista in tutti i continenti. Come solista con orchestra ha eseguito capolavori di Bach, Vivaldi, Mozart, Paganini, Tchaikovsky.
Ha inciso oltre 15 cd per case discografiche italiane, tedesche, inglesi e americane. Recentemente ha registrato il CD prodotto da Broad-Way intitolato “Il Salotto Rosso di Paganini” con la versione integrale dei famosi 24 Capricci
Alessandro Magnasco, pianista ospitato da  centinaia di  Associazioni Musicali Italiane ed Estere (Francia, Spagna, Portogallo, Svezia, Norvegia, Inghilterra, Belgio, Germania, Svizzera, Austria, Rep.Ceca, Macedonia, Bahrein, Russia, USA, Brasile, Uruguay, Giappone…), si è classificato primo in diversi  concorsi   internazionali ed ha effettuato varie registrazioni televisive e radiofoniche  per la RAI, la Televisione di Stato spagnola e brasiliana e per la Radio Nazionale Australiana.
 
A seguire Domenica 21 Maggio, alle ore 18,30 nel Salone degli Arazzi dell’Abbazia di Loreto a Mercogliano Le note spezzate dall’America di George Gershwin alla Francia di Maurice Ravel del BB Duet di Ekaterina Boychuk, primo Violino della “Kiev Virtuosi Orchestra”, ed il pianista russo Michael Bulychev-Okser.
 
Il duo, vincitore di molte competizioni internazionali in USA, Italia, Andorra, Spagna e Messico, è formato da Ekaterina Boychuk, primo Violino della “Kiev Virtuosi Orchestra” e dal pianista Michael Bulychev-Okser, nato a Mosca da una famiglia di musicisti illustri. Attualmente suona tra l’Europa e gli Stati Uniti con le migliori orchestre del mondo e nei più prestigiosi palcoscenici del mondo: Carnegie Hall, Merkin Hall, Steinway Hall, (New York), Kennedy Center (Washington DC), La Salle Pleyel (Parigi, Francia), Wigmore Hall (Londra, Regno Unito), Heichal Hatarbut (Tel Aviv, Israele), Palazzo (Alessandria, Grecia), IBK Concert Hall (Seoul, Corea del Sud), e Rachmaninov Hall (Mosca, Russia) e Centermex Teatro (Monterrey, Messico). Nel 2002 Michael Bulychev-Okser è diventato il più giovane professore a tempo pieno presso il Conservatorio Isola Lunga di New York, per l’insegnamento di Esecuzione Pianistica, Composizione, Contrappunto e teoria musicale, e dal 2003 è professore alla New York University.