Voto, De Vita:”La gente non paghi gli sprechi coi tagli alla sanità”

20 marzo 2010

“Razionalizzare la spesa: valorizzare le eccellenze. E in sanità la provincia di Avellino ha tanti punti di grande eccellenza”. Antonio De Vita, candidato di Noi Sud alla regionali, parla di sanità. “Non mi pare che nessuno abbia speso in questa campagna elettorale una parola sulla sanità sia in Campania che in provincia di Avellino – continua – E’ sbagliato pensare e parlare di sanità solo in relazione alla questione economica. Sanità uguale deficit della regione Campania è un binomio che va cancellato. Il vero problema però è un altro: bisogna dire basta con la sanità politicizzata”. De Vita non nasconde come anche nella sanità si annidano sprechi ma precisa: “Una cosa è una sacrosanta opera di razionalizzazione della spesa partendo dal concetto funzionalità-servizi, un’altra è procedere alla chiusura indiscriminata di plessi e unità operative. Per quanto riguarda la provincia di Avellino, posso dire con cognizione di causa che ci sono punte di eccellenza in tutti i comparti sanitari. Occorre motivare il personale e fermare i viaggi della speranza. Credo che in questo senso valgano molto i modelli che ci arrivano dall’economia reale: reti e distretti in maniera tale da evitare sovrapposizioni che sono poi all’origine degli sprechi. Questo discorso vale sia per l’assistenza di primo livello – conclude – sia per quella specialistica ed ospedaliera”.