Viterbese-Avellino, le probabili formazioni

Viterbese-Avellino, le probabili formazioni

1 dicembre 2019

di Claudio De Vito.  Rotta su Viterbo per dare continuità al successo sul Rieti. Dopo aver ritrovato il feeling con le mura amiche, l’Avellino cerca punti lontano dal Partenio-Lombardi che mancano dal 23 ottobre, giorno del blitz addirittura in quel di Terni. Occorre un risultato positivo per dimostrare di aver superato definitivamente la crisi che invece appartiene ancora alla Viterbese, reduce da tre k.o. – quattro considerando anche la Coppa Italia – ed un pareggio in campionato.

Capuano dovrebbe giocarsela con gli stessi undici iniziali di una settimana fa perché Laezza e Celjak dovrebbero stringere i denti ed essere di conseguenza regolarmente al loro posto. In caso di forfait, Zullo e Silvestri – con De Marco adattato a destra – sarebbero chiamati a rimpiazzarli. Senza intoppi dettati da guai fisici, il modulo sarà ancora il 3-4-3 capace di esaltare le qualità di Micovschi nel tridente con Karic e Charpentier. Il baby della Berretti Mario Acampora arruolato per rimpinguare le file nelle retrovie.

Certa, e anche pesante, invece l’assenza nella Viterbese di Tounkara che dovrebbe lasciare il posto in attacco a Pacilli, pronto a far coppia con Volpe nel ballottaggio tra ex di turno con Molinaro. A centrocampo invece fuori causa Besea e dentro Antezza. Infortunati anche Palermo e Simonelli. La scelta di Calabro per i pali dovrebbe ricadere su Vitali.

Viterbese-Avellino, le probabili formazioni

Viterbese (3-5-2): Vitali; Atanasov, Markic Baschirotto; De Giorgi, Bensaja, Sibilia, Antezza, Errico; Pacilli, Volpe.

A disp.: Pini, Biggeri, Scalera, Milillo, Bezziccheri, Corinti, De Falco, Urso, Ricci, Molinaro, Bianchi, Culina. All.: Calabro.

Indisponibili: Besea, Palermo, Simonelli.

Squalificati: Tounkara.

Ballottaggi: Antezza-De Falco 55%-45%, Pacilli-Molinaro 55%-45%.

Avellino (3-4-3): Tonti; Illanes, Morero, Laezza; Celjak, De Marco, Di Paolantonio, Parisi; Micovschi, Charpentier, Karic.

A disp.: Pizzella, Abibi, Zullo, Rossetti, Albadoro, Njie, Alfageme, Silvestri, Acampora, Petrucci. All.: Capuano.

Indisponibili: Carbonelli, Evangelista, Palmisano.

Squalificati: nessuno.

Ballottaggi: Laezza-Zullo 55%-45%, Celjak-Silvestri 55%-45%.

Arbitro: Colombo di Como. Assistenti: Donato di Milano e Tinello di Rovigo.