Violenza sulle donne: l’Asl Av2 scende in campo con una rosa di idee

14 maggio 2008

Avellino – Entra nel vivo il protocollo d’intesa, dedicato alla memoria della giovane Antonella Russo, realizzato con lo scopo di creare una rete territoriale per la presa in carico delle donne vittime di violenza, mediante l’elaborazione di progetti per l’implementazione della rete assistenziale, l’avvio di specifiche campagne informative e di prevenzione e la realizzazione di attività formative per i vari operatori. Al protocollo d’intesa, sottoscritto nello scorso mese di marzo, hanno aderito la Asl Avellino 2, la Asl Avellino 1, l’Azienda Ospedaliera Moscati, la Provincia di Avellino, l’Ufficio provinciale della Consigliera di Parità, la Prefettura di Avellino, l’Associazione Filo d’Arianna, la Misericordia provinciale, la Caritas diocesana e il Consorzio Servizi Sociali A6. Il protocollo ha ottenuto anche il patrocinio dell’Assessorato regionale alle Pari Opportunità. Nell’ambito delle attività previste dal protocollo d’intesa, la Asl Avellino 2 ha organizzato un corso di formazione in cinque giornate denominato “Sportello Antiviolenza”, rivolto agli operatori sociosanitari e dell’associazionismo. La prima giornata di formazione si svolgerà venerdì 16 maggio 2008, con inizio alle ore 9.00, presso l’aula magna del Presidio Sanitario Intermedio “San Giacomo” di Monteforte Irpino. “Il corso di formazione contro la violenza sulle donne – spiega la dottoressa Rosaria Guerriero, responsabile dell’Unità Operativa Pari Opportunità della Asl Avellino 2 – nasce dalla volontà comune dei vari Enti firmatari del protocollo d’intesa di contrastare tale fenomeno con una serie di iniziative e con una rete di solidarietà territoriale. E tra gli obiettivi prioritari del protocollo rientra l’attivazione, presso i Pronto Soccorso degli ospedali di Avellino, Ariano e Solofra, di sportelli dedicati a ricevere ed aiutare le donne che subiscono violenza. Questa iniziativa, quindi, nasce dalla necessità di realizzare un percorso formativo che consenta ai vari operatori di assicurare un’adeguata presa in carico delle donne vittime di violenza”. Nel corso dell’incontro formativo saranno analizzate due specifiche tematiche: “Gli aspetti sociosanitari della violenza di genere” e “La violenza fisica alle fasce deboli”. Previsti gli interventi della stessa dottoressa Guerriero, Roberto Landolfi, Direttore Generale della Asl Avellino 2, Maria Luisa Pascarella, Direttore Sanitario della Asl Avellino 2, Rosa D’Amelio, Coordinatrice Servizi Sociosanitari Asl Avellino 2, Giuseppe Di Grezia, Dirigente dell’Unità Operativa di Chirurgia del Presidio Ospedaliero “Agostino Landolfi” di Solofra, e Domenica Lomazzo, Consigliera di Parità della Provincia di Avellino. Altri quattro eventi formativi sono stati programmati per i mesi di maggio e giugno. (di Mauro Mastroberardino)


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.