Violenza sulle donne, in un anno 66 ricoveri al pronto soccorso

Violenza sulle donne, in un anno 66 ricoveri al pronto soccorso

4 settembre 2018

Sono 66 le donne che in Irpinia si sono recate in pronto soccorso riferendo di avere subito violenza. Il dato emerge da un report dell’Osservatorio campano sul fenomeno della violenza sulle donne.

In Irpinia, i presidi che hanno risposto sono il Criscuoli di Sant’Angelo dei Lombardi, il Landolfi di Solofra, il Frangipane di Ariano Irpino e il Moscati di Avellino. Soltanto il Criscuoli e il Landolfi hanno però attivato percorsi dedicati nei pronto soccorso.

La prevalenza di violenza è maggiore fra le donne di età compresa fra i 19 e i 29 anni, e fra i 40 e i 49. Nel 64% dei casi, le donne si rivolgono al pronto soccorso per traumi o lesioni, e nel 31% per aggressioni. Nel 66% dei casi dichiarano di aver subito violenza fisica, che spesso si associa a quella verbale e psicologica. Soltanto l’1% denuncia una violenza sessuale.

Nel 79% dei casi, le donne vengono dimesse dal pronto soccorso con una prognosi di 2-7 giorni. Nel 48% dei casi, l’autore non è rivelato, e nel 24% è un partner o un ex partner.

In Campania da gennaio 2017 a giugno 2017 sono state refertate come vittime di violenza 625 donne. Di queste, 541 sono italiane e 39 straniere. La stragrande maggioranza delle donne ha un’età superiore a 18 anni, una percentuale marginale è composta da minorenni.