Viola obblighi sorveglianze speciale: nei guai 42enne di Solofra

28 gennaio 2013

I militari della Compagnia Carabinieri di Parma hanno rintracciato e tratto in arresto nella notte tra giovedì e venerdì scorsi un pluripregiudicato di Solofra di 42 anni residente da tempo a Parma, per il reato di violazione delle prescrizioni imposte ai sorvegliati speciali. L’uomo, già dai tempi in cui abitava in Irpinia, tra il 2000 ed il 2008, è stato più volte sorpreso, dai carabinieri di Avellino, a violare le prescrizioni.
Dal divieto di frequentare pregiudicati, al divieto di frequentare locali frequentati da pregiudicati, dall’obbligo di permanenza in casa dopo le ore 21 e finno alle ore 8 al divieto di far uso di sostanze stupefacenti, compreso il divieto di porto di armi. In seguito alle violazioni è stato segnalato al tribunale competente per valutarne l’aggravamento della misura e la pena per il reato commesso.
L’11 gennaio il Tribunale di Avellino, al termine del processo avviato nei suoi confronti, ha emesso per lui l’ordine di esecuzione pena condannandolo a 5 mesi di carcere da scontare in regime di detenzione domiciliare. L’uomo, di professione operaio, è stato rintracciato dai militari nel tragitto tra il suo luogo di lavoro e la sua abitazione ed è stato arrestato e trasferito presso il suo domicilio.