Vino, sono 7 le Super Tre Stelle di Avellino nella Guida Oro Veronelli 2016

Vino, sono 7 le Super Tre Stelle di Avellino nella Guida Oro Veronelli 2016

19 Ottobre 2015

Sono 7 le cantine Super tre stelle della provincia di Avellino che hanno ottenuto un punteggio uguale o superiore ai 94/100 nella Guida Oro I Vini di Veronelli 2016.

La guida, curata da Gigi Brozzoni e Daniel Thomases, è stata presentata oggi per la prima volta a Siena.

Edita dal Seminario Permanente Luigi Veronelli, la Guida Oro I Vini di Veronelli 2016, pietra miliare della cultura gastronomica, sarà disponibile nelle librerie di tutta Italia a partire da giovedì 22 ottobre, confermandosi un vademecum irrinunciabile per i professionisti e gli appassionati che desiderino conoscere in profondità le eccellenze enologiche del Bel Paese.

Le cantine irpine si sono imposte in Campania.

Le Super Tre Stelle di casa nostra sono il Greco di Tufo Giallo d’Arles 2013 Quintodecimo di Mirabella Eclano, il Taurasi 2011 Villa Raiano di S. Michele di Serino, il Taurasi Naturalis Historia 2008 di Mastroberardino di Atripalda, il Taurasi Riserva Piano di Montevergine 2010 dei Feudi di San Gregorio di Sorbo Serpico, il Taurasi Riserva Vigna Cinque Querce 2008 di Salvatore Molettieri a Montemarano, il Taurasi Riserva Vigna Quintodecimo 2010 di Quintodecimo a Mirabella Eclano e il Taurasi Vigna Macchia dei Goti 2011 di Antonio Caggiano a Taurasi.

Gli altri vini super premiati in Campania sono il Costa d’Amalfi Ravello Rosso Riserva 2012 di Cuomo Marisa a Furore (SA), il Falerno del Massico Rosso Etichetta Bronzo 2011 di Sessa Aurunca (CE), l’Omaggio a Gillo Dorfles Paestum Aglianico 2012 di San Salvatore a Giungano (SA), il Taurasi Tenute di Altavilla 2010 di Villa Matilde a Cellole (CE) e il Terra di Lavoro Campania 2013 di Galardi a Sessa Aurunca (CE).

Menzione speciale anche per il Sannio Aglianico I Mille per L’Aglianico 2011 di La Guardiense a Guardia Sanframondi (BN).

veronelliNella consueta ‘sfida’ tra regioni è la Toscana a porsi al vertice con ben 100 vini premiati, precedendo Piemonte (74), Veneto (23) e Umbria (17). Seguono Alto Adige e Campania (12), Sicilia (11), Lombardia (10), Friuli Venezia Giulia (9), Marche e Puglia (8), Abruzzo, Sardegna e Trentino (4) ed Emilia Romagna (2). Chiudono la “classifica” Basilicata, Lazio e Molise (1).

“Per l’edizione numero XXVIII, con l’obiettivo di rendere ancora più preziosi e significativi i riconscimenti, abbiamo innalzato a 94/100 il punteggio minimo richiesto per l’assegnazione delle Super Tre Stelle e abbiamo dimezzato il numero dei Sole, premi speciali della nostra Guida. I dieci Sole 2016, comunicati durante la presentazione di Siena, sono stati assegnati a vini straordinari che non per forza hanno conseguito un punteggio elevato in degustazione: sono, piuttosto, testimonianze esemplari dell’intelligenza, della creatività e della dedizione che i vignaioli italiani pongono quotidianamente nel proprio lavoro”, ha dichiarato il direttore del Seminario Veronelli, Andrea Bonini.

Per la prima volta, inoltre, sono stati premiati i Migliori Assaggi, cinque vini che – uno per tipologia – hanno ottenuto in assoluto il giudizio più elevato tra gli otre 15.000 presenti in questa edizione. Rarità che gli ospiti hanno avuto il piacere di assaggiare nel corso del Top Five Lunch in abbinamento al prezioso menu creato da Luca Ciaffarafà, Executive Chef del Grand Hotel Continental.

“Secondo la nostra pubblicazione, I Migliori Assaggi 2016 rappresentano, in ogni tipologia, i vertici della vitivinicoltura italiana. Un compendio di capolavori enologici, di racconti liquidi in cui protagonisti sono la terra, la cultura, la tecnica, la sensibilità e il piacere”, ha specificato Bonini.

Per la tipologia vini spumanti, Miglior Assaggio 2016 è il Franciacorta Riserva Cuvée Annamaria Clementi 2006 di Ca’ del Bosco (Erbusco, Brescia), tra i vini bianchi il riconoscimento va, invece, all’Alto Adige Terlaner I Grande Cuvée 2012 della Cantina Terlano (Terlano, Bolzano), mentre il Memorie Sicilia Rosato 2010 dell’azienda Fondo Antico (Trapani) è il migliore tra i vini rosati. Per la tipologia dei vini rossi il premio va al Solaia Toscana 2012 dei Marchesi Antinori (Firenze), infine nella tipologia vini dolci o da meditazione Miglior Assaggio 2016 è il Marsala Superiore Riserva Semisecco Aegusa 1964 di Florio (Marsala, Trapani).

La Guida Oro si conferma, dunque, uno strumento fondamentale per il Seminario Veronelli, associazione senza scopo di lucro che da trent’anni anni promuove la cultura gastronomica secondo l’approccio e i valori appresi da Luigi Veronelli che ne fu Socio Fondatore e Presidente Onorario.

 


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

<