Villa dei Pini, Uil in pressing su Rosato: “Lavoratori provati, si faccia presto”

Villa dei Pini, Uil in pressing su Rosato: “Lavoratori provati, si faccia presto”

24 luglio 2018

“Negli ultimi 4 anni i lavoratori hanno dovuto subire 3 procedure di licenziamento e rinunciato anche ad alcuni istituti contrattuali per contribuire a mettere i conti dell’azienda in sicurezza, oggi grazie ai sacrifici dei lavoratori e l’attenta gestione della precedente amministrazione l’azienda di Villa dei Pini è in attivo”.

La Uil saluta fiduciosa la nomina del neo presidente del consiglio di amministrazione Giuseppe Rosato. “Il campo psichiatrico è un settore di assistenza molto delicato e difficile, e i lavoratori hanno dovuto convivere anche con l’incertezza del futuro lavorativo. Dopo 4 anni di difficoltà i lavoratori sono provati”.

La Uil Fpl auspica “un leale e costruttivo confronto con il nuovo presidente, individuando gli obiettivi presenti e futuri dell’azienda, condividendo i passaggi nell’interesse comune e continuare a garantire al nostro territorio un punto di riferimento di accoglienza e cura sia della psichiatria che della riabilitazione multidisciplinari”.

La Uil confida che l’incontro programmato per il 26 luglio venga confermato dal neo presidente, vista l’urgenza e i tempi che la norma detta per espletare l’esame congiunto della procedura di licenziamento nei 45 giorni previsti. Il 26 matura il 42 giorno della procedura.