Viktor Boudianski: “Non sto vivendo un buon momento”

14 marzo 2006

Viktor Boudianski, dopo un avvio di torneo piuttosto incoraggiante non sta vivendo sicuramente un momento felice. Il centrocampista ucraino ammette le difficoltà: “Non sto vivendo un buon momento di forma e di questo ne sono consapevole. Spero di ritornare sui livelli di inizio stagione al più presto, so che posso fare di più. Forse in questo periodo sto pagando l’infortunio che mi ha tenuto fuori nei mesi scorsi”. All’Avellino con la partenza di Moretti e l’infortunio di Albino manca uno specialista dei calci piazzati, credi che il testimone possa passare a te? “Questo non lo so. Credo che l’unico in grado di far male con i tiri da fermo sia Biancolino, il suo sinistro è davvero micidiale”. Su chi dovrà fare la corsa l’Avellino? “Dobbiamo puntare alla Triestina, penso che possiamo guadagnare qualche altra posizione, ma dobbiamo assolutamente dare continuità alle nostre vittorie”. Con il Rimini due punti persi oppure uno guadagnato? “Credo che abbiamo perso un’ottima occasione per ritrovare l’appuntamento con la vittoria anche fuori casa, ma purtroppo dopo essere passati in vantaggio due volte ci siamo chiusi in difesa e non siamo riusciti a portare a casa l’intera posta in palio”. Adesso c’è l’Arezzo una brutta gatta da pelare: “Sarà molto dura, ma dobbiamo assolutamente conquistare i tre punti”.