I Vigili del Fuoco festeggiano in onore di Santa Barbara

I Vigili del Fuoco festeggiano in onore di Santa Barbara

4 dicembre 2016

Oggi domenica 4 dicembre si sono svolte presso la sede centrale del Comando le celebrazioni in onore di Santa Barbara che hanno avuto come prologo la visita del Comandante Provinciale Rosa D’Eliseo presso il Cimitero di Avellino, con la deposizione dei fiori sulle tombe di due vigili del fuoco scomparsi: Generoso Iandolo e Antonio De Fazio. Alle ore 9,00 presso il Comando Provinciale è iniziata l’accoglienza dei bambini e l’avvio del percorso ludico “Pompierepoli”.

Successivamente, prima dell’inizio della Santa Messa, è stata deposta una corona di fiori al monumento dei Caduti. La Santa Messa officiata dal Vescovo di Avellino Mons. Francesco Marino, ha visto la partecipazione di autorità civili e militari e di una numerosa rappresentanza di personale operativo e pensionati insieme alle loro famiglie. All’interno della celebrazione liturgica è stata benedetta anche una statua di Santa Barbara, fatta realizzare per l’occasione con una speciale lega metallica e donata dal personale operativo al Comando Provinciale. Anche un’altra statua di Santa Barbara ha coronato la sacralità dei locali allestiti per la Santa Messa, quella concessa per l’occasione dalla Chiesa Madre di Altavilla Irpina.

Al termine della celebrazione liturgica e dopo la preghiera di Santa Barbara, il Comandante Provinciale Rosa D’Eliseo ha tenuto un breve discorso di saluto ai presenti, in occasione del quale ha tracciato un rapido bilancio dell’attività svolta dal Comando durante l’anno. Dopo la lettura dei messaggi augurali dei vertici dell’Amministrazione si è svolta la consegna delle benemerenze al personale operativo e in quiescenza. Particolarmente toccante è stata la consegna dell’attestato di lodevole servizio dell’ing. Alessio Barbarulo che ha diretto il Comando di Avellino fino al 31 agosto 2016, giorno in cui è stato collocato a riposo.

Le celebrazioni si sono concluse con dei saggi professionali del personale operativo, coronati dalla spettacolare scenografia finale della discesa simultanea di cinque unità del Nucleo SAF lungo una parete verticale sulla quale è stato disteso un gigantesco tricolore, il tutto accompagnato dall’inno di Mameli.

I festeggiamenti in onore di Santa Barbara, patrona dei Vigili del Fuoco, sono stati svolti anche presso il distaccamento di Grottaminarda, con una Santa messa ed esposizione di automezzi ed attrezzature. Sono state consegnate le benemerenze al personale per i 15 anni di effettivo lodevole servizio.