VIDEO/ Tubercolosi, 15enne positiva. Acone: “Fonte unica, ma occorre prevenzione”

14 giugno 2017

Stamane l’effettiva diagnosi sulla 15enne di Salza Irpina ricoverata da ieri all’ospedale Moscati di Avellino per sospetta tubercolosi. Il nuovo caso di contagio è stato accertato dai medici del reparto malattie infettive del nosocomio irpino, come confermato dal primario dott. Nicola Acone.

Le condizioni della ragazzina tuttavia sono buone e la tbc potrebbe essere stata contratta durante gli spostamenti sul pullman che collega il capoluogo irpino con i comuni di Salza e San Potito.

“Tutti, o quasi tutti, coloro che hanno percorso quella tratta sono stati screenati – spiega il medico del Moscati – tuttavia i due infetti che abbiamo qui ricoverati non hanno potuto contagiare nessuno. La fonte dunque potrebbe essere unica e si tratta del rumeno a cui è stato imposto il tso. Per quanto riguarda il contagio, esso avviene solo attraverso la saliva, ovvero con la tosse”.

Il terreno delle indagini tuttavia andrebbe allargato secondo Acone, che continua: “Bisogna coinvolgere anche i centri d’accoglienza, in quanto questi flussi migratori andrebbero intesi come situazioni di normalità e non di emergenza, proprio per questo abbiamo chiesto, circa un mese fa, un tavolo tecnico in Prefettura per evitare che si verifichino altri casi del genere. Prevenire è sempre meglio che curare”.


Commenti

  1. […] Fisciano, torna a rimbombare sotto il nome di tubercolosi. I casi, in realtà, saranno solo due ed il primario del reparto di malattie infettive del Moscati Nicola Acone rassicura tutti cessando, di …. Giugno tuttavia è anche il mese che elegge 13 nuovi sindaci, tra cui Giuseppe Spagnuolo ad […]