VIDEO/ Teatro, pace fatta tra Cipriano e l’Amministrazione. Iannaccone: “Molto positivo l’operato del presidente”

15 febbraio 2016

Summit fiume stamane a Palazzo di Città con protagonisti l’Amministrazione comunale ed il Presidente dell’Istituzione Teatro, Luca Cipriano. Si è parlato della risoluzione della querelle relativa al mancato stanziamento dei 70.000 euro previsti come contributo al Teatro Gesualdo per l’anno 2015.

Al termine del tavolo, lo scontro è stato abbondantemente ridimensionato con l’assessore Arturo Iannaccone ed il presidente Luca Cipriano che si sono fermati a parlare con i cronisti denotando soddisfazione per i risultati di questo primo vertice che anticipa ulteriori incontri, alla presenza del dirigente Marotta, intesi a chiarire definitivamente la vicenda. Pace fatta, quindi, e disponibilità da parte dell’Amministrazione a chiudere subito la disputa garantendo i fondi già previsti in tempi rapidi.

“Abbiamo avviato una discussione necessaria e molto franca – ha affermato Cipriano – abbiamo bisogno di approfondire una serie di passaggi sul settore finanze. Il sindaco convocherà un nuovo tavolo con il dirigente Marotta per affrontare il tema dei documenti contabili. Il clima è sereno, c’è massima disponibilità, anche la relazione del segretario generale dice che l’attività sia stata condotta in maniera regolare.”

“Vogliamo aprire una fase nella quale ci sia chiarezza nei rapporti tra l’Amministrazione e Istituzione Teatro – ha aggiunto l’assessore Iannaccone – vogliamo che vengano garantite tutte le risorse necessarie per continuare a raggiungere i risultati lusinghieri di questi anni. Gli aspetti di natura contabile fanno riferimento ai fondi che non sono stati trasferiti dal Comune al Teatro ma non c’è responsabilità politica in quanto avevamo previsto il trasferimento nel bilancio di previsione.

L’impedimento tecnico verrà superato, troveremo insieme la soluzione con il ragioniere capo. Le questioni non sono semplici ma non insormontabili, il segretario generale ha lasciato aperte varie ipotesi. La nostra valutazione sull’operato presidente non può che essere positiva. Tutto si deve risolvere in un chiarimento positivo e non in un’assenza di trasferimento di fondi al Teatro. Approfondiremo nei prossimi giorni.”

Pasquale Manganiello