VIDEO/ Strade chiuse a Mercogliano, il Prefetto Tirone rassicura sul Giro D’Italia

18 aprile 2018

“Ci siamo mossi in largo anticipo, dovrebbe andare tutto bene”. Queste le parole, molto ottimiste, del Prefetto Maria Tirone relativa all’organizzazione e alla messa in sicurezza delle strade coinvolte nel passaggio del Giro d’Italia 2018.

Come noto, il 12 maggio è la data dedicata alla tappa di Montervegine. Il percorso dell’ottava tappa prevede partenza da Praia a Mare, la carovana rosa risalirà la costa calabra passando per Salerno, Baronissi, le province irpine di Montoro, Celzi, Bellizzi Irpino, Torrette, Mercogliano, Ospedaletto d’Alpinolo fino ad arrivare, infine, al Santuario.

In riferimento agli ultimi eventi franosi che hanno interessato le zone di Mercogliano – il caso di via Loreto relativo alla caduta di un albero di proprietà dell’Abbazia e la conseguente verifica della stabilità di altri pini secolari – ed Ospedaletto D’Alpinolo, il Prefetto ha precisato che “la Provincia è intervenuta a seguito dell’ordinanza del sindaco per la messa in sicurezza. La verifica del percorso è stata operata dalla Polizia stradale con largo anticipo d’intesa con l’organizzatore Rcs. Non sono emerse particolari problematiche e laddove sono state riscontrare criticità si sta già operando al fine di scongiurare disagi. L’attenzione da parte di tutti gli enti preposti resta alta e si continua a lavorare in sinergia”.

Rassicurazione anche sul caso dei pini “attendiamo di conoscere l’esito degli esami affidati al Cnr di Portici. Non c’è dubbio che almeno due pini, però, sono stati attaccati alle radici da un fungo e, quindi, dovranno essere abbattuti. L’esito delle analisi, però, darà risposte chiare sullo stato di salute di tutti i pini. Il problema, però sarà risolto, entro fine mese”.