VIDEO/ Sibilia premia Biancolino, poi sul dissesto: “Azione di responsabilità, chi ha sbagliato si trovi un avvocato”

11 novembre 2018

Renato Spiniello – “Premiamo Raffaele Biancolino per i suoi meriti sportivi con la maglia dell’Avellino Calcio, ma anche e soprattutto per il coraggio dimostrato nel salvare una donna dalla cieca violenza di uomo. Questo ti fa onore perché oltre a essere un campione nello sport lo sei anche per il tuo comportamento nella vita”.

Il Sottosegretario agli Interni Carlo Sibilia ha consegnato questa mattina una targa all’ex centravanti dei lupi nella palestra di Borgo Ferrovia, nell’ambito della II Edizione di “Multisport”, la manifestazione organizzata da una serie di associazioni sportive e patrocinata dal Comune di Avellino, dal Coni e dall’Associazione Italiana Avvocati dello Sport. Premiato, oltre al Pitone, anche il karateka Carmine Donadio, che in Portogallo ha vinto la medaglia d’oro della categoria +75 chili, il maestro di boxe Giovanni Santoro e il maestro di Taekwondo D’Alessandro.

Ma oltre allo sport, a tenere banco a Borgo Ferrovia sono le questioni relative l’amministrazione Ciampi. “Ci sono 40 milioni di euro di buco fatti dalle passati amministrazioni con la responsabilità e forse la complicità di alcuni dirigenti, una situazione che non si può salvare né insabbiare – sottolinea a riguardo il Sottosegretario pentastallato – Noi dobbiamo farla venire fuori nella maniera più trasparente possibile. Lo abbiamo promosso e lo faremo. Se i conti dicono che la strada è il dissesto non c’è alternativa, gli altri si mettano le anime in pace. Ciampi cade solo se gioca a tennis”.

La procedura di dissesto dovrà tuttavia passare per il Consiglio Comunale, dove senza il parere positivo dei Revisori dei Conti difficilmente le opposizioni la voteranno. “Andiamo verso il dissesto perché è nelle carte. Chi non lo vota si prenderà le proprie responsabilità e vorrà dire che non si va verso quello che vuole un’amministrazione pubblica – continua Sibilia – in ogni caso queste persone già con la mozione di sfiducia hanno dimostrato che la loro credibilità è sotto lo zero. A chi è stato responsabile nel passato di questa situazione rivolgo un consiglio: trovatevi un bravo avvocato perché ne avrete bisogno. Spero che insieme alle forze dell’ordine e alla Guardia di Finanza si faccia una chiarezza totale e sono convinto che nei prossimi giorni succederanno cose importanti a livello di indagini”.

L’esponente di Governo è convinto che l’amministrazione Ciampi completi il mandato. “Una volta votato il dissesto saremo in una situazione di emergenza per i conti – svela – non potremo dunque operare grandi riforme ma semplicemente mettere in sicurezza i conti del Comune. E’ chiaro dunque che questa è una questione di responsabilità e non solo di politica”. Poi l’attacco alle opposizioni: “Non fate sfiducie strumentali che poi dovete ritirare facendo anche delle figuracce. L’opposizione a Ciampi non è di qualità né tantomeno al servizio dei cittadini. Occorre cambiare rotta e migliorare la città. Ci sono consiglieri che fanno gli alti statisti e non rispettano la volontà popolare”.