VIDEO/ Schifani ad Avellino: “Alfano attaccato alla poltrona. Opposizione senza sconti a Gentiloni”

12 dicembre 2016

Nel pomeriggio nella sala della Camera di Commercio di Avellino in piazza Duomo, è stato presentato l’ultimo libro di Gianfranco Rotondi. E’ intervenuto alla presentazione il presidente emerito del Senato Renato Schifani, fondatore di Ncd e da poco tornato nei ranghi di Forza Italia.

“Il bicameralismo ha garantito una democrazia dei pesi e dei contrappesi, di correggere leggi sbagliate in prima lettura. Quindi, se si deve abolire, occorre arrivare ad un bicameralismo con componenti eletti dai cittadini, non come voleva Renzi. Gli italiani hanno sonoramente bocciato la sua proposta”.

“Il amico Alfano ed altri esponenti di Ncd hanno preferito rimanere attaccati alla poltrona, io sono tornato nel mio habitat naturale, il centrodestra, rinunciando all’incarico di capigruppo. Ora occorrerà lavorare a una Riforma elettorale proporzionale con correttivi maggioritari in maniera condivisa. L’Italicum è stato approvato da Renzi alla Camera quando ha posto la questione di fiducia perchè era, secondo lui, la legge migliore del mondo.  Mi auguro che questi episodi non si ripetano più. Ci aspetta un ritorno al voto dopo una spaccatura totale del Paese. ”

Schifani giudica in questo modo la scelta del presidente di Mattarella di affidare l’incarico di Governo a Gentiloni:

“Gentiloni è una scelta del Pd, faremo opposizione senza sconti. Ci attendiamo un cambio di passo, più rigore su sicurezza e immigrati. Non faremo le barricate”.