VIDEO/ Scandalo Asl Avellino, parla Ferrante: “Assenteisti come bulli, sono indignato. Andremo fino in fondo”

16 marzo 2016

“Abbiamo istituito una Commissione disciplinare che prenderà provvedimenti nei confronti dei 21 indagati. Andremo fino in fondo per onore di quanti lavorano in Asl onestamente a dispetto di quello che poche persone hanno fatto, senza alcuna giustificazione, con atteggiamenti arroganti ed insensibili”.

Così Mario Ferrante, commissario dell’Asl di Avellino, nel corso della conferenza stampa convocata nel pomeriggio presso gli uffici di via Degli Imbimbo, finiti nell’occhio del ciclone dopo lo scandalo dei furbetti del cartellino che ha investito l’azienda pubblica di Avellino.

“L’Asl – ha detto Ferrante – sapendo dell’inchiesta in corso, negli ultimi 12 mesi ha messo a disposizione tutti gli elementi agli organi inquirenti. Abbiamo collaborato facendo la nostra parte. Oggi ci troviamo di fronte a questa situazione, con i 21 provvedimenti della Procura di Avellino che sono senza dubbio legati a effetti probanti così come emerso dall’inchiesta della magistratura. Non mi esprimo nel merito, ognuno deve assumersi le proprie responsabilità”.

Ferrante ammette che sulle problematiche legate all’assenteismo, “… l’Asl è al lavoro da tempo, avendo istituito un nucleo ispettivo che mi ha visto protagonista in prima persona nei vari controlli effettuati presso le strutture della provincia”.

Riguardo ai 21 ‘furbetti’ sorpresi dalle forze dell’ordine, Ferrante ha rivelato: “Sono il primo ad essere indignato, insieme ai tutti i lavoratori onesti e all’azienda che in questa vicenda rappresenta la parte lesa. Abbiamo messo in piedi una Commissione disciplinare e chiesto la consulenza del professor Perugini dell’Ateneo di Salerno che ha curato già questo tipo di attività in passato per episodi analoghi che sono accaduti all’azienda Ruggi d’Aragona di Salerno”.

Condivido quello che ha detto il Procuratore Rosario Cantelmo – ha concluso poi Ferrante – Alcuni atteggiamenti visti nei video della Questura sono indifendibili, di basso livello, sembrano quasi dei bulli. Queste persone vanno perseguite fino in fondo. Rivedere l’organico ora? Quando ci sono meno persone si lavora meglio”.

LEGGI ANCHE:

 

 


Latests News

Avellino, neonata morta: sei medici indagati

di Andrea Fantucchio Sono sei i medici indagati, per omicidio

20 agosto 2019

Picariello ad Urciuoli: caro consigliere, si metta d’accordo con se stesso

“Assistiamo ai soliti giochetti di posizionamento per mettere le mani

20 agosto 2019

Litiga con i genitori e ferisce carabiniere: indagato lascia il carcere

di Andrea Fantucchio Divieto di avvicinamento e allontanamento dalla casa

20 agosto 2019