DIARIO DAL RITIRO-VIDEO/ Radu: “Avellino piazza giusta per la prima da grande”

22 luglio 2017

Cascia, Claudio De Vito – Tanta voglia di sfondare ed un pizzico di follia con i piedi tra i pali. Ionut Andrei Radu ha scelto l’Avellino per la sua prima stagione da professionista in uscita dall’Inter. Dopo un lungo inseguimento, il club biancoverde ce l’ha fatta ad assicurarsi il 20enne estremo difensore rumeno che ambisce subito ad un ruolo da protagonista nel campionato cadetto.

“L’Avellino mi ha cercato l’anno scorso e due anni fa però l’anno scorso sono stato operato alla spalla – ha affermato – quando sono tornato dalle vacanze ho saputo della forte volontà dell’Avellino di prendermi e allora ho deciso di accettare. Credo sia la piazza giusta per la prima esperienza da grande, farò del mio meglio, sono molto motivato”.

Gerarchie indefinite tra i pali con Luca Lezzerini competitor ed una sana competizione per mettere in difficoltà Walter Novellino: “Nessun dualismo tra noi due – ha confidato – siamo amici e compagni di squadra, ci prepariamo bene perché vogliamo farci trovare pronti, deciderà il mister, entrambi siamo stimolati”. “Mi piace, è una persona seria” ha detto riferendosi al tecnico di Montemarano.

Ispirazione e freestyling. “De Gea è il mio portiere ideale ma anche Handanovic è un grande professionista – ha detto – facevo l’attaccante, ero un bomber, ma non avevo voglia di correre e ho deciso di fare il portiere. Guardo spesso i freestyler che giocano con i piedi e provo anche io a fare dei numeri”.